Sky Arte HD
SkyArte

Tomas van Houtryve ospite a Master of Photography

8 giugno 2018

Thomas van Houtryve, Signature Behaviour, Philadelphia, USA, 2013.

Terzo appuntamento con la nuova edizione di Master of Photography, il primo talent show europeo dedicato alla fotografia. Cimentandosi in prove settimanali che testano le capacità tecniche e artistiche di ciascuno di loro, i concorrenti non smettono di darsi battaglia per conquistare l’ambito premio di 100mila euro.

Un team di professionisti è chiamato a giudicare il loro operato ‒ il “nostro” Oliviero Toscani, Elisabeth Biondi, visual editor già collaboratrice di Vanity Fair e del New Yorker, e Mark Sealy, curatore e presidente di Autograph. Ogni episodio vede inoltre protagonista una star del settore, invitata a mettere la propria esperienza al servizio dei concorrenti aiutandoli nelle loro scelte, come già avvenuto con Franco Pagetti e Flora Borsi.

Durante la terza puntata, in onda martedì 12 giugno su Sky Arte HD, dal titolo La montagna incantata, gli otto concorrenti rimasti in gara raggiungeranno il Trentino, sfondo ideale per comporre uno scatto ispirato al paesaggio. A ogni partecipante verrà assegnata, in modo casuale, una guida alpina che li guiderà in un percorso di 4 ore, diverso per ciascuno di loro. Nonostante i repentini cambiamenti meteorologici in alta quota e la presenza della neve, i fotografi non desisteranno dalla sfida di realizzare lo scatto migliore.

Anche stavolta ci sarà un professionista a supportarli. Conosciuto in tutto il mondo grazie a uno straordinario talento fotogiornalistico, Tomas van Houtryve dispenserà preziosi consigli agli aspiranti Master of Photography. Laureato in filosofia, dal 1999 van Houtryve si dedica completamente all’obiettivo: ha già realizzato importanti reportage a Guantánamo, in Nepal, in Cina, in Nord Corea e nel Laos. Al centro di numerose mostre internazionali, van Houtryve è stato insignito di molteplici premi come l’Alicia Patterson Journalism Fellowship nel 2008 e il POYi World Understanding Award nel 2012.