Sky Arte HD
SkyArte

Leonardo DiCaprio e Brad Pitt insieme nel nuovo film di Tarantino

9 luglio 2018

Una vicenda di cronaca nera, ambientata sul finire degli anni Sessanta e realmente accaduta, è al centro della nuova “sfida” cinematografica di Quentin Tarantino. Per il regista di Pulp Fiction si è fatto il tempo di tornare dietro alla macchina da presa e girare Once Upon a Time in Hollywood, pellicola della quale sono stati resi noti i primi dettagli.

A interpretare i due protagonisti maschili – Rick Dalton e Clif Booth – saranno rispettivamente Leonardo DiCaprio e Brad Pitt, entrambi non alla prima collaborazione con Tarantino. Nella cornice del “momento di massimo splendore della hippy Hollywood“, i due si troveranno a misurarsi con le difficoltà lavorative dell’industria del cinema made in USA, finendo per intrecciare le rispettive storie con quella dell’attrice Sharon Tate. La moglie del regista Roman Polanski venne uccisa il 9 agosto 1969 dalla setta al cui vertice c’era Charles Manson: esattamente in concomitanza con i 50 anni dalla sua tragica scomparsa, è prevista l’uscita del film.

Mentre restano aperte le ipotesi sul nome della prescelta per il ruolo della Tate e sul resto del cast, una prima foto diffusa online della coppia DiCaprio -Pitt in “total look anni Settanta” lascia già intendere il livello di cura e l’attenzione per la ricostruzione dei dettagli dell’epoca che dovrebbe accompagnare l’opera.