Sky Arte HD
SkyArte

L’ultima installazione di Daan Roosegaarde a Toronto

11 ottobre 2018

Autore di apprezzati interventi che hanno fatto tappa in varie città del mondo, il designer e artista olandese Daan Roosegaarde approda questo weekend in Canada, a Toronto, con il monumentale intervento di public art dal titolo Waterlicht.
L’opera segue installazioni temporanee come la Smog Free Tower, nella quale l’artista ha voluto porre l’attenzione sulle azioni concrete da compiere nell’ottica di migliorare la qualità di vita delle città.

In continuità con la sua volontà di proporre progetti altamente tecnologici, ma anche “ecologici e utili”, per la città canadese Roosegaarde ha sviluppato una suggestiva rielaborazione del fenomeno dell’innalzamento del livello del mare. Combinando luci al LED, un software sviluppato per l’occasione e speciali “lenti”, per tre notti consecutive questa installazione luminosa su larga scala metterà in evidenza la potenza e la poesia universale dell’acqua.

Onde di luce blu genererano una sorta di cascata e, simulando un’inondazione virtuale, puntano a richiamare l’attenzione degli spettatori sull’innalzamento del livello dell’acqua che sta avvenendo lungo la costa di Toronto. “È spaventoso, ma crea una consapevolezza del mondo in cui vivremo, che ci piaccia o no“, ha affermato Daan Roosegaarde alla testata Azure Magazine.

Waterlicht debutterà venerdì 12 ottobre; alla Jackman Hall dell’OCAD University, sabato 13 ottobre, è in programma un incontro sul tema, nel corso del quale saranno analizzate anche possibili soluzioni, in un’ottica di ricerca e innovazione. Possiamo creare città galleggianti?
Possiamo generare energia dal cambiamento delle maree? Saranno questi alcuni dei quesiti presi in esame nel corso del simposio, al quale prenderà parte anche l’artista.