Sky Arte HD
SkyArte

Vivere la vita di un albero della foresta pluviale. A Ferrrara

3 ottobre 2018

tree still video

Sarà il Festival di Internazionale a Ferrara – in programma dal 5 al 7 ottobre – ad accogliere la prima italiana di Tree, l’esperienza di realtà virtuale – ideata e
prodotta da Milica Zec e Winslow Turner Porter III – che consente ai visitatori di comprendere in profondità l’esperienza di vita di un albero.
Secondo capitolo della trilogia con la quale la coppia di autori sta esaminando il tema dei danni inferti dall’uomo sulla Terra, l’installazione arriva in Italia dopo i precedenti passaggi al Sundance Film Festival, al Tribeca Film Festival e a Cannes.

All’ingresso di Tree, i visitatori riceveranno un seme da piantare in un vaso pieno di terra. Indossando l’equipaggiamento fornito, avranno quindi la possibilità di sperimentare in prima persona le diverse fasi della vita di un albero, compresa la prematura morte che spesso viene determinata dal disboscamento selvaggio e della deforestazione.
Sono questi, infatti, i fenomeni contro i quali Zec e Porter si stanno mobilitando, sollecitando la comunità internazionale con le loro opere.

È stato stimato come nelle zone tropicali, la deforestazione costituisca la seconda causa del cambiamento climatico: secondo la Fao, ogni anno si perdono oltre 7 milioni di ettari di foresta. Un dato che entro il 2030 potrebbe ridurre al 10% la presenza della foresta pluviale nel pianeta.
Oltre alla possibilità di esperire Tree – dal 5 al 9 ottobre, al Parco Massari, secondo orari predefiniti – a Ferrara sarà anche possibile ascoltare i due autori: saranno infatti protagonisti dell’incontri Un bagno di realtà. Nell’ambito del Festival Internazionale (venerdì 5 ottobre, ore 15) e tra i relatori del talk Come sarà il Teatro Verdi? Tecnologia, creatività e sostenibilità nella città contemporanea (martedì 9 ottobre, ore 17.30).