Sky Arte HD
SkyArte

Gli scatti di Roberto Polillo in una mostra permanente a Siena Jazz

18 dicembre 2018

miles davis roberto polillo

Da Louis Armstrong a Duke Ellington, da Miles Davis (nell’immagine in apertura) a Charles Mingus, passando per altri straordinari musicisti come John Coltrane, Ornette Coleman e Archie Sheepp, sono 67 i ritratti in bianco e nero dei miti del jazz degli anni Sessanta che, a partire dal 19 dicembre, si collocheranno stabilmente nei corridoi dell’Accademia Nazionale del Jazz, Siena Jazz.
La mostra fotografica permanente proporrà, così, alcuni scatti di Roberto Polillo, uno dei più grandi fotografi di jazz in Italia. “Siamo onorati di custodire e presentare al pubblico questa straordinaria galleria di ritratti dei grandi protagonisti del jazz”, afferma il direttore artistico di Siena Jazz, Franco Caroni. “La mostra dà modo di ricordare, anche al grande pubblico e non solo agli specialisti, un periodo importantissimo nell’evoluzione del jazz, che ha fortemente influenzato gli eventi musicali internazionali, rappresentando una forte spinta anche per la nascita del Siena Jazz nel 1977”.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close