Sky Arte HD
SkyArte

William Hogarth, l’ospite “inatteso” al Museo Davia Bargellini di Bologna

9 febbraio 2019

William Hogarth, Ritratto di Signora in abito bianco e orecchini di perle

Bologna chiama Belgio, in occasione della mostra che celebra una delle opere più iconiche del pittore e incisore inglese William Hogarth, al suo debutto sulla scena bolognese con Ritratto di Signora in abito bianco e orecchini di perle (in apertura, un particolare). Normalmente custodito dal Museo delle Belle Arti di Gand, il dipinto è protagonista della nuova tappa della rassegna Ospiti inattesi, promossa fin dal 1996 dai Musei Civici d’Arte Antica | Istituzione Bologna Musei per rinsaldare il dialogo tra i musei bolognesi e quelli esteri.

Artista chiave del Settecento inglese, Hogarth assegnò alla ritrattistica nuove sfumature, mescolando ironia e una puntuale osservazione della realtà. Pittore di corte, Hogarth dal 1740 iniziò a rivolgere il suo interesse anche a una clientela appartenente alla nuova borghesia commerciale, mettendo a punto un inedito lessico visivo per descriverne le peculiarità.

Il ritratto in mostra a Bologna dal 10 febbraio al 28 aprile ne è un esempio: la posa del soggetto appare molto più spontanea e naturale rispetto ai canoni della ritrattistica aristocratica, senza tuttavia relegare in secondo piano i dettagli che sottolineano lo status social della protagonista, ben simboleggiato dal lussuoso vestito di seta bianca, e la freschezza del suo volto.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close