Sky Arte HD
SkyArte

Una banconota è la prima opera di Banksy nella collezione del British Museum

10 febbraio 2019

Banksy of England, Banconota 10 sterline

La prestigiosa istituzione culturale inglese ha annunciato di aver acquisito un’opera di Banksy. Il misterioso street artist entra così nel novero degli artisti presenti in forma permanente, con una propria creazione, nella collezione del British Museum di Londra.

Non si tratta di un lavoro qualsiasi, ma di un intervento in un certo senso “legato” all’identità del Regno Unito. Nel 2004, infatti, Banksy realizzò una propria versione della banconota da 10 sterline, offrendone una “inusuale” rilettura grafica. Sulla moneta coniata dall’artista, il volto della Regina Elisabetta II venne sostituto dal ritratto della compianta Diana Spencer, Principessa di Galles; al centro, la scritta Bank of England lasciò il posto a Banksy of England.
A curare la non facile acquisizione dell’opera è stata Pest Control, “agenzia” che cura gli interessi dell’artista, verificando anche l’autenticità dei suoi lavori.

Nonostante la notorietà globale di Banksy, la sua produzione si era fin qui mantenuta “ai margini” del circuito istituzionale dell’arte inglese.
Non è infatti presente nella Arts Council Collection, nella British Council Collection o nella Government Art Collection; neppure la Tate ha ancora acquisito un Banksy. Il Victoria and Albert Museum possiede una piccola collezione, composta da sei stampe e adesivi; il Bristol Museum & Art Gallery detiene due sculture, un dipinto su metallo e un poster. Volutamente al di fuori del sistema canonico dei musei e delle gallerie, l’artista del quale non si conosce l’identità è comunque riuscito a conquistare notorietà ben oltre i confini del Regno Unito, suscitando reazioni, talvolta anche divisive, con interventi che inducono a riflettere sulle grandi questioni del nostro tempo.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close