Sky Arte HD
SkyArte

Un cielo rosa “nascosto” in un dipinto di van Gogh

30 marzo 2019

Vincent van Gogh, ricostruzione digitale colorazione cielo rosa paesaggio Tate Britain

La gamma cromatica dei suoi dipinti è la cifra peculiare di uno stile che ha fatto epoca, posizionando Vincent van Gogh tra i più celebri artisti di sempre. Basti pensare alle incredibili tonalità del Campo di grano con volo di corvi, oppure ai vortici azzurri della Notte stellata. Eppure van Gogh non smette di stupire, come dimostra il “ritrovamento” di un cielo colorato di un rosa acceso all’interno del dipinto Oise at Auvers (1890).

Custodita presso la Tate Britain, l’opera è stata sottoposta ad analisi in occasione della mostra attualmente in corso nella sede inglese e gli esami hanno rivelato la presenza di una colorazione vivace sotto lo strato di pittura del cielo. Un rosa brillante, “nascosto” dalle tinte sfumate e sbiadite attualmente visibili.

Grazie a una ricostruzione digitale (nell’immagine in apertura, courtesy Tate Britain), gli esperti del museo britannico hanno simulato la colorazione originaria del cielo al tramonto, che ha perso la vivacità degli inizi per via della scarsa qualità dei pigmenti usati dall’artista a causa delle ristrettezze economiche in cui versava.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close