Sky Arte HD
SkyArte

Verde Prato: ecologia e riuso al centro della vita urbana in Toscana

18 marzo 2019

Stefano Mancuso, Disegni preparatori per ecosistemi confinati, 2019

In seguito all’adozione del nuovo Piano Operativo del Comune di Prato, il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci ospita la mostra Verde Prato, sperimentazioni urbane tra ecologia e riuso. Visitabile dal 19 marzo all’11 aprile, l’esposizione curata da Elisa Cristiana Cattaneo ed Emilia Giorgi ricostruisce la serie di strategie e di azioni intraprese nella città toscana sul fronte delle politiche urbane.
All’interno dell’allestimento, progettato dal collettivo Fosbury Architecture, vengono presentati materiali eterogenei come disegni, mappe, elaborati progettuali, fotografie d’archivio e video, utili a restituire il senso delle operazioni messe in campo e programmate per il prossimo futuro, il cui obiettivo è rendere Prato “una città verde, europea e aperta“.

Nelle tre sezioni tematiche del percorso espositivo – Ecology; Re-Use; Going Public – tra le esperienze presentate emerge il programma di forestazione urbana ideato dall’architetto Stefano Boeri e dallo scienziato Stefano Mancuso. “Riqualificare con le piante è lo strumento più efficace per il miglioramento della qualità ambientale e sociale. Non soltanto lungo i viali, nei parchi, nelle aiuole, nei giardini, ma dovunque ci sia una superficie disponibile: strade, facciate, tetti, lì deve esserci una pianta“, ha affermato Mancuso, che per la mostra del Centro Pecci ha sviluppato l’installazione site-specific Urban Jungle.
Spazio anche alla fotografia, con i progetti dedicati a Prato dai fotografi Fernando Guerra, Delfino Sisto Legnani e Maurizio Montagna.

[Immagine in apertura: Stefano Mancuso, Disegni preparatori per ecosistemi confinati, 2019]


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close