Sky Arte HD
SkyArte

Non solo design: a Milano anche una mostra sull’architettura di Tadao Ando

13 aprile 2019

Giorgio Armani and Tadao Ando

Mi piacerebbe realizzare architetture che possano durare per sempre, non nella sostanza o nella forma, ma come un ricordo indelebile nel cuore degli uomini.
Con queste parole l’architetto giapponese Tadao Ando descrive il senso della sua professione e racconta, con uno slancio introspettivo, una delle sue aspirazioni.
Originario di Osaka, dove è nato nel 1941, e vincitore del più importante riconoscimento internazionale a livello architettonico – il Prizker Prize, che gli è stato conferito nel 1995 – il progettista è stato scelto per la prima mostra dedicata all’architettura ospitata negli spazi di Armani/Silos, a Milano.

Inaugurata nelle intense giornata della Milano Design Week 2019 e visitabile fino al 28 luglio prossimo, Tadao Ando – The Challenge è il risultato di una collaborazione attivata con il Centre Pompidou di Parigi.
Forme primitive dello spazio; Una sfida urbana; Genesi del paesaggio; Dialoghi con la storia sono i 4 macro temi del percorso espositivo, che raccoglie oltre 50 progetti illustrati da schizzi, modelli originali, videoinstallazioni, disegni tecnici, taccuini di viaggio e fotografie scattate da Tadao Ando stesso.
Dalla Row House a Sumiyoshi fino agli interventi a Naoshima; dal progetto – ancora in corso – per la Bourse de Commerce di Parigi fino all’Armani/Teatro, affidatogli direttamente da Giorgio Armani e aperto negli anni 2000, l’esposizione mette in evidenza la “straordinaria abilità di trasformare materiali pesanti, come il metallo e il cemento, in qualcosa di poetico ed entusiasmante“, come ha sottolineato il noto stilista italiano.

[Immagine in apertura: Giorgio Armani e Tadao Ando, photo by Roger Hutchings]


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close