Sky Arte HD
SkyArte

Klaus Littmann trasformerà uno stadio austriaco in una foresta

9 maggio 2019

Max Peintner, Die ungebrochene Anziehungskraft der Natur, Bleistiftzeichnung 1970-71, Handkoloriert von Klaus Littmann 2018, Unikat in Serie

Si chiama FOR FOREST – The Unending Attraction of Nature, la grande installazione di arte pubblica che dal 9 settembre al 27 ottobre prossimi trasformerà radicalmente l’aspetto del Wörthersee football stadium di Klagenfurt, in Austria. Nella città capoluogo della Carinzia, l’artista svizzero Klaus Littmann realizzerà un monumentale intervento con il quale intende sfidare la tradizionale percezione della Natura.
Ispirato a The Unending Attraction of Nature, un disegno distopico dell’artista e architetto austriaco Max Peintner, classe 1937, che Littmann ha scoperto circa 30 anni fa, l’opera proverà a ridefinire i confini della presenza del verde nei luoghi urbanizzati, incoraggiando i visitatori a riflettere sulla tendenza a dare per scontata la Natura, intesa nelle sue molteplici manifestazioni.
E se un giorno venisse circoscritta e limitata nella sua “libertà”, come già avviene per gli animali nei giardini zoologici?

Modell For Forest 'Die ungebrochene Anziehungskraft der Natur'

Per il periodo autunnale, circa 300 alberi saranno collocati sulla superficie da gioco del campo da calcio cittadino, ultimato nel 2007 e tra i più moderni dell’intera Austria. Accuratamente piantumati, andranno a formare una vera e propria foresta nativa dell’Europa centrale che, nelle attese dell’artista, assumerà progressivamente vita propria. In altre parole, proprio come in una “foresta tradizionale” gli alberi cambieranno colore seguendo il corso naturale delle stagioni, si formeranno microrganismi e, soprattutto, la fauna selvatica sarà attirata da questo nuovo “polmone verde urbano”.
Per ciascun giorno di “vita” dell’installazione, dalle 10 alle 22 lo stadio resterà sempre aperto a ingresso gratuito. Residenti e turisti avranno così modo di sperimentarne il “panorama unico di alberi”: potranno ammirarlo sia di giorno sia di notte, con i raggi del sole o sotto l’effetto delle luci artificiali.

Nato nel 1951 e di base a Basilea, dopo molti anni di lavoro all’interno di gallerie e musei Littmann ha iniziato a misurarsi con la dimensione degli stadi e, più in generale, con gli spazi urbani. Dal nuovo progetto si aspetta una molteplicità di reazioni e risposte, che auspica potranno aprire la strada a nuove prospettive – e una rinnovata consapevolezza – in merito al ruolo delle foreste nella vita dell’uomo.
A conclusione del periodo di apertura di FOR FOREST – The Unending Attraction of Nature, la foresta sarà ripiantata in un sito pubblico nelle immediate vicinanze dello stadio Wörthersee, divenendo quindi una “scultura forestale vivente”. Ad affiancarla ci sarà un padiglione tematico, nel quale saranno documentate le fasi e gli obiettivi di questo progetto a lungo termine.

[Immagine in apertura: Max Peintner, Die ungebrochene Anziehungskraft der Natur, Bleistiftzeichnung 1970-71, Handkoloriert von Klaus Littmann 2018, Unikat in Serie]


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close