Sky Arte HD
SkyArte

Nell’austriaca Erl si rinnova la storica tradizione dei Passionsspiele

25 maggio 2019

passionsspiele_erl_kreuzweg_copyright_passionsspiele_erl

In Austria, nella città di Erl, continua dal 1623 una tradizione che ha attirato anche l’attenzione dell’UNESCO. Si tratta dei Passionsspiele, che ogni sei anni vengono recitati da 600 persone – poco meno della metà della popolazione residente – e che nel 2013 sono stati inseriti nella lista dei Patrimoni orali e immateriali dell’Umanità.
Per il 2019, il debutto di questo straordinario spettacolo – che si svolge nell’imponente teatro di Erl – è fissato per il 26 maggio; repliche verranno proposte con regolarità nei mesi di giugno, luglio, agosto, settembre fino all’ultima rappresentazione, prevista per il 5 ottobre.

Preziosa testimonianza della cultura locale, i Passionsspiele sono considerati come “la rappresentazione teatrale più antica tra quelle in lingua tedesca“. L’origine si deve alla scelta della popolazione residente a Erl, nel 1623, di ringraziare il Signore per la protezione offerta durante la guerra e la peste con una rappresentazione della Passione di Cristo.
Da circa 60 anni, questo spettacolo – che vede impegnata per mesi la cittadinanza locale, in uno sforzo fisico e creativo – si tiene nel teatro denominato Passionsspielhaus (ovvero Edificio del Teatro della Passione), costruito proprio per questo scopo.
Ad accompagnare i 600 interpreti sono le musiche appositamente scritte dal compositore viennese Wolfram Wagner. L’orchestra, che si esibisce dal vivo, è diretta dal Maestro Drummond Walker; l’opera, cantata e recitata in tedesco – con sottotitoli in inglese – si deve al drammaturgo tirolese Felix Mitterer. Quest’anno la regia è affidata a Markus Plattner.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close