Sky Arte HD
SkyArte

Arte chiama ecologia, a Parigi

10 luglio 2019

Si intitola Trees la mostra che, dal 12 luglio al 10 novembre, animerà gli ambienti della Fondation Cartier pour l’art contemporain di Parigi. Protagonisti assoluti gli alberi, appunto, organismo sempre più vessato dall’attività umana eppure elemento imprescindibile per l’equilibrio dell’intero ecosistema. La rassegna riaccende il dibattito su questo tema, riunendo artisti, botanici e filosofi provenienti da tutte le latitudini.

Sono tre i filoni presi in esame dalla mostra parigina: la conoscenza degli alberi – dalla botanica alla biologia vegetale –, l’estetica – dalla contemplazione della natura alla sua declinazione visiva attraverso il linguaggio dell’arte – e la massiccia opera di distruzione e deforestazione delle aree verdi del pianeta, piaga che affligge sempre più l’epoca attuale.

Organizzata con l’apporto dell’antropologo Bruce Albert, la mostra punta lo sguardo su una moltitudine di ricerche condotte da professionisti legati a discipline eterogenee: si va dal botanico e pioniere della neurobiologia vegetale Stefano Mancuso, che ha collaborato con Thijs Biersteker alla realizzazione di un’opera installativa capace di “dare voce” alle piante, alla pratica rizomatica di Fabrice Hyber, che ha interrato 300mila semi nella sua valle, a Vendée.

Anche il giardino della Fondation Cartier, progettato nel 1994 dall’artista Lothar Baumgarten, gioca un ruolo chiave nell’esposizione, accogliendo l’albero scolpito in bronzo da Giuseppe Penone, l’intervento scultoreo di Agnès Varda, ideato ad hoc per questa mostra, e, in autunno, la video installazione di Tony Oursler.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close