Sky Arte HD
SkyArte

Al via FestiWall, il festival di arte pubblica di Ragusa

8 settembre 2019

FestiWall 2019, Ragusa, il work in progress dell'opera di Elian Chali

Sempre più spesso la street art è chiamata a scendere in campo, con l’obiettivo di riqualificare aree abbandonate del tessuto urbano. Tra i tanti festival impegnati nella rigenerazione delle periferie italiane, ce n’è uno che si appresta ad andare in scena per il quinto anno di fila. Si tratta di FestiWall ‒ Festival internazionale di arte pubblica, in programma dal 9 al 15 settembre a Ragusa.

Inaugurata nel 2015 e giunta alla sua ultima edizione, la manifestazione si prepara a tagliare il nastro, portando nel capoluogo siciliano alcuni tra gli street artist più apprezzati del panorama internazionale: dagli argentini Elian Chali (nell’immagine in apertura, il suo work in progress) e Fasoli aka Jaz al tedesco Case Maclaim, dallo spagnolo Ampparito al sardo Ciredz, unico italiano all’interno di una lista mai come quest’anno diversificata negli stili e nelle provenienze degli autori. Ognuno di essi è invitato a confrontarsi con aree diverse della città, con un focus particolare sugli edifici dismessi della zona industriale, rianimando attraverso l’arte strutture da tempo abbandonate e in cerca d’identità.

Ma FestiWall non è solo forma e colore. Il calendario della kermesse sarà infatti anche quest’anno ricco di appuntamenti paralleli, tra concerti jazz, workshop e Poetry Slam ‒ le “battaglie” a colpi di poesia che avranno luogo nello Skate Park di Ragusa, quartier generale e cuore pulsante del festival. Insomma, una rassegna diversificata e trasversale, nata e cresciuta negli anni con un unico obiettivo: intervenire sul territorio, affrontando con la cultura le criticità anche più complesse del rapporto tra città e tessuto sociale.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close