Sky Arte HD
SkyArte

Le innovative acqueforti di Luciano De Vita

6 settembre 2019

C’è una dichiarata coerenza tra le tre sezioni in cui è articolata la mostra Luciano De Vita. Autoritratto e gli altrettanti periodi che la critica ha individuato nella lettura della carriera dell’artista, tra i maggiori incisori del Novecento italiano. A novant’anni dalla sua nascita, avvenuta ad Ancona, l’autore è al centro del progetto espositivo in corso fino al 4 ottobre a Bologna, sua città d’adozione.

Fu infatti proprio nel capoluogo dell’Emilia Romagna che De Vita si formò, frequentando, all’Accademia di Belle Arti, i corsi di pittura di Virgilio Guidi e quelli di incisione di Giorgio Morandi; di quest’ultimo sarebbe poi divenuto assistente, per un biennio. Docente, a sua volta, all’Albertina di Torino, quindi all’Accademia di Brera di Milano e, infine, titolare del corso di Tecniche dell’incisione che era stato proprio di Morandi, De Vita ha raggiunto i risultati più significativi nell’incisione, senza tuttavia disdegnare pittura, scultura e scenografia.

Provenienti dalla raccolta di un collezionista bolognese, le acqueforti esposte ricostruiscono dunque la fase accademica, dal 1951 al 1956, il periodo informale, dal 1957 al 1959, e anche la sua maturità, dal 1960 al 1982. A ospitare la rassegna, curata da Marco Fiori e Mirko Nottoli, è la biblioteca di San Giorgio in Poggiale, un luogo ancora in larga parte da conoscere, al cui interno è conservato un ricco patrimonio grafico.

[Immagine in apertura: Luciano De Vita, La fucilazione, 1955]


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close