Sky Arte HD
SkyArte

Alexander Rodchenko – Revolution in Photography

REAL ALBERGO DEI POVERI - dal 18/06/2018 al 23/09/2018

REAL ALBERGO DEI POVERI

Corso Calatafimi 217 Palermo Italia

Info box

Generi: fotografia, personale

Autori: Alexander Rodchenko

È il 1928 e tutto comincia da una Leica: Alexander Rodchenko ha 37 anni ed è convinto che tutto dipenda dall’angolazione. È l’unico modo per bilanciare l’immagine piatta e consolidata di una società, quella russa, che tende a massificare ogni sospiro. Rodchenko nel suo campo è stato un rivoluzionario, il primo grande fotografo russo antecedente alla Guerra Fredda.È il 1928 e tutto comincia da una Leica: Alexander Rodchenko ha 37 anni ed è convinto che tutto dipenda dall’angolazione. È l’unico modo per bilanciare l’immagine piatta e consolidata di una società, quella russa, che tende a massificare ogni sospiro. Rodchenko nel suo campo è stato un rivoluzionario, il primo grande fotografo russo antecedente alla Guerra Fredda.

Grazie al lavoro della direttrice del Museo di Arti visive di Mosca, Olga Sviblova e al contributo della direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura di Mosca, Olga Strada, giunge a Palermo una selezione di 150 fotografie di Rodchenko, dai negativi originali degli anni Venti e Trenta.

“Alexander Rodchenko. Revolution in Photography” si inaugura lunedì 18 giugno alle 18,30 all’Albergo dei Poveri, a Palermo – che la ospiterà fino al 23 settembre – promossa dall’Assessorato Regionale ai Beni Culturali e all’Identità Siciliana, coprodotta da Civita Arte e da Bridge Consulting, curata della State-Financed Institution of Culture and Education of the City of Moscow e di Multimedia Complex of ActualArts. Nel cartellone di Palermo Capitale Italiana della Cultura.

PREVIEW STAMPA E PRESENTAZIONE: lunedì 18 giugno alle 11 all’Albergo dei Poveri. Saranno presenti il Dirigente Generale dell’Assessorato Regionale ai Beni Culturali e all’Identità Siciliana, Sergio Alessandro; Alberto Rossetti, Ceo di Civita e Gabriele Accornero, Ceo di Bridge Consulting; la direttrice del Museo di Arti visive di Mosca, Olga Sviblova e la direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura di Mosca, Olga Strada. Seguirà una visita guidata alla mostra.

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close