Sky Arte HD
SkyArte

Gianfranco Notargiacomo – A Grandi Linee

FORTE MALATESTA - dal 20/04/2013 al 03/11/2013

FORTE MALATESTA

Via Ponte Di Cecco Ascoli Piceno Italia
+39 0736298213
info@ascolimusei.it

Info box

Generi: arte contemporanea, personale

Autori: Gianfranco Notargiacomo

Curatori: Mariastella Margozzi, Stefano Papetti

La mostra intende ripercorrere la lunga carriera dell’artista romano, dagli esordi all’inizio degli anni ‘70 alla galleria La Tartaruga di Roma, attraverso la grande antologica di Palazzo Reale a Milano nel 1998, dalle personali presso il Centro Cultural Borges di Buenos Aires nel 2007 e la Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma nel 2009, fino alle produzioni più recenti.“E’ sempre stato così: pensavo un quadro e lo consideravo fatto. Il resto era lavoro.” (Gianfranco Notargiacomo)

Dal 20 aprile al 3 novembre 2013 il Forte Malatesta di Ascoli Piceno ospiterà la mostra “Gianfranco Notargiacomo. A Grandi Linee. Opere dal 1971 al 2013”, che intende ripercorrere la lunga carriera dell’artista romano, dagli esordi all’inizio degli anni ‘70 alla galleria La Tartaruga di Roma, attraverso la grande antologica di Palazzo Reale a Milano nel 1998, dalle personali presso il Centro Cultural Borges di Buenos Aires nel 2007 e la Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma nel 2009, fino alle produzioni più recenti.
Curata da Stefano Papetti, direttore dei Musei Civici di Ascoli Piceno, e Mariastella Margozzi, storica dell’arte alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna, la mostra è realizzata dal Comune di Ascoli Piceno e si avvale dei patrocini della Presidenza della Repubblica e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con il supporto della Regione Marche e della Provincia di Ascoli Piceno.
In mostra oltre cinquanta opere provenienti da musei (GNAM, MACRO, MAMbo, Pinacoteca di Jesi), istituzioni pubbliche (Collezione del MAE Farnesina) e da collezioni private.
Gli “omìni” dell’installazione Le nostre divergenze del 1971 apriranno il percorso espositivo. La mostra proseguirà con il primo Takète del 1979 in acrilico su lamiera e la grande tela Tempesta e assalto, opere con le quali il linguaggio dell’artista assume quell’inclinazione verso l’astrazione d’impeto e di gesto che lo vede tra i protagonisti della post-astrazione. Il percorso si svilupperà poi con gli acrilici, gli smalti e le lamiere su tela e su tavola di grandi dimensioni (Infinito Universo e Mondo, Battaglia navale, etc.), i Takète policromi in legno diventati nel tempo una sigla dell’artista, le Pitture Estreme degli anni ’90, gli Orizzonti del 2005, per arrivare ai grandi Tondi di recente produzione. Opere tutte che esprimono la forte carica di energia del lavoro di Notargiacomo.
Il catalogo, edito per i tipi di Silvana Editoriale, ospita oltre ai saggi dei curatori, i testi critici di Giacomo Marramao, Barbara Martusciello e Ada Masoero.

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close