Sky Arte HD
SkyArte

Roberto Cuoghi – Perla Pollina 1996–2016

MADRE - MUSEO D'ARTE CONTEMPORANEA DONNAREGINA - dal 26/05/2017 al 18/09/2017
Roberto Cuoghi - Perla Pollina 1996–2016

MADRE - MUSEO D'ARTE CONTEMPORANEA DONNAREGINA

Via Settembrini 79, 80139 Napoli Italia
+39 08119313016
info@madrenapoli.it

Info box

Generi: arte contemporanea, personale

Autori: Roberto Cuoghi

Curatori: Andrea Viliani, Andrea Bellini

Prima mostra retrospettiva di metà carriera dedicata a Roberto Cuoghi (Modena, 1973), uno dei più enigmatici, misteriosi e affascinanti artisti italiani della sua generazione.Venerdì 26 maggio (ore 19.00) il museo MADRE inaugura, quale unica sede italiana, PERLA POLLINA, 1996–2016, la prima mostra retrospettiva di metà carriera dedicata a Roberto Cuoghi (Modena, 1973), uno dei più enigmatici, misteriosi e affascinanti artisti italiani della sua generazione. La mostra – organizzata dal Centre d’Art Contemporain, Ginevra in collaborazione con MADRE, Napoli e Koelnischer Kunstverein, Colonia – inaugurerà venerdì 26 maggio (ore 19.00) comprendendo circa settanta opere che ripercorrono i venti anni della ricerca dell’artista documentandone e analizzandone i diversi aspetti. Cuoghi esplora nuovi formati di esperienza, di comportamento, di conoscenza al limite della riconoscibilità e caratterizzati da un’ascetica ossessività. Realizzate anche con tecniche e materiali non convenzionali, le opere pittoriche, scultoree, fotografiche, installative, video-filmiche, sonore e performative dell’artista sondano le nozioni di simulacro e simbolo, memoria e immanenza, devozione e superstizione, trasformazione e metamorfosi, con richiami all’antichità e alla storia dell’umanità. La mostra presenta e interconnette per la prima volta i principali cicli di opere dell’artista, interpretandoli quali veri e propri universi indipendenti e autonomi, oscuri e febbricitanti sistemi che valgono solo per se stessi, come una lingua che, paradossalmente, fosse parlata da una sola persona al mondo, come se ogni opera fosse sempre la prima, o l’ultima.