Sky Arte HD
SkyArte

Visione animale

FORTEZZA E MUSEO STORICO DELLE ARMI E DELLE MAPPE - dal 28/06/2013 al 30/09/2013
Visione animale

FORTEZZA E MUSEO STORICO DELLE ARMI E DELLE MAPPE

Civitella del Tronto Civitella del Tronto Italia

Info box

Generi: arte contemporanea, collettiva

Autori: Mircea Cantor , Damien Hirst, Fabio Mauri, Mario Airò , Alberto Garutti , Diego Perrone, Loredana Di Lillo, Paul McCarthy, Maddalena Ambrosio, Corrado Levi, Simone Berti, Victor Man, Mungo Thomson

Curatori: Giacinto Di Pietrantonio

Visione Animale, prende spunto da “L’intelligenza degli animali” di Plutarco, racconto filosofico che attraverso il dialogo tra Circe, Ulisse e il Grillo, trasformato in maiale dalla Maga Circe, riflette sulla condizione umana, la sua ragione e i suoi sentimenti, in relazione a quella animale. Seconda edizione di “Castelbasso/Civitella. Cultura contemporanea nei borghi”, con un
nuovo programma di mostre nei due centri storici nel cuore dell’Italia.
Per tutta l’estate percorsi tra arte, letteratura, musica, enogastronomia.

Civitella del Tronto (TE)
29 giugno – 30 settembre 2013. Opening su invito 28 giugno
Fortezza e Museo delle Armi

VISIONI. La Fortezza internazionale dell’arte

VISIONE ANIMALE, a cura di Giacinto Di Pietrantonio
Mario Airò, Maddalena Ambrosio, Simone Berti, Mircea Cantor, Loredana Di Lillo, Alberto Garutti, Damien Hirst, Corrado Levi, Victor Man, Fabio Mauri, Paul McCarthy, Diego Perrone, Mungo Thomson.

VISIONE MARIO DONDERO, a cura di Umberto Palestini

Borgo Medievale di Castelbasso (TE)
29 giugno – 1 settembre 2013. Opening su invito 6 luglio
Preview stampa 29 giugno

MIMMO PALADINO. VARIeAZIONI
Palazzo Clemente

LE RAGIONI DELLA PITTURA. Esiti e Prospettive di un Medium
Salvatore Arancio, Hernan Bas, Simone Berti, Michael Bevilacqua, Matthias Bitzer, Peter Linde Busk, Davide Cantoni, Carter, Matthew Chambers, Benny Chirco, Fabrizio Cotognini, Alberto Di Fabio, Patrizio Di Massimo, Giulio Frigo, Stefania Galegati, Paolo Gonzato, Uwe Henneken, Haavard Homstvedt, Mariangela Levita, Birgit Megerle, Damir Očko, Donato Piccolo, Luigi Presicce, Tanja Roscic, Dan-Shaw Town, Rob Sherwood, Jamie Shovlin, Diego Singh, Ian Tweedy
Palazzo De Sanctis

mostre a cura di Laura Cherubini, Eugenio Viola

Un doppio evento promosso dalla Fondazione Malvina Menegaz per le Arti e le Culture a Castelbasso e dall’Associazione Naca Arte a Civitella del Tronto, che propongono in un unico percorso, all’insegna dell’arte contemporanea, la riscoperta dei due suggestivi borghi medievali in provincia di Teramo.

La maratona estiva inizia il 28 giugno a Civitella del Tronto, per l’inaugurazione di VISIONI, con un doppio momento espositivo a cura di Giacinto Di Pietrantonio e Umberto Palestini (apertura al pubblico il 29 giugno, fino al 30 settembre). Il progetto, riprendendo non solo il titolo ma il filo del racconto avviato dalla scorsa edizione, si articola in due narrazioni: Visione Animale, curata da Di Pietrantonio e Visione Mario Dondero, curata da Palestini.
La prima, Visione Animale, prende spunto da “L’intelligenza degli animali” di Plutarco, racconto filosofico che attraverso il dialogo tra Circe, Ulisse e il Grillo, trasformato in maiale dalla Maga Circe, riflette sulla condizione umana, la sua ragione e i suoi sentimenti, in relazione a quella animale.
Le stanze dei soldati, le celle e le stalle, i camminamenti, le piazze d’armi della Fortezza sveleranno così una rassegna di figure animali, dai cani di Alberto Garutti e Victor Man all’orso di Paul McCarthy, come al Cavallo di Fabio Mauri, i cervi di Simone Berti, Maddalena Ambrosio e Corrado Levi, al cervo e lupo di Mircea Cantor e Mungo Thomson, o alle caduche farfalle di Damien Hirst, fino alle oche di Diego Perrone e al particolare di topo disneyano astratto di Loredana di Lillo, viste e interpretate da artisti italiani e internazionali.
La seconda porterà lo spettatore nel cuore delle immagini del fotografo Mario Dondero (Milano, 1928), leggendario reporter di fama mondiale, testimone sensibile delle evoluzioni sociali, culturali e storiche internazionali dagli anni ’40 ad oggi.
Come per la prima edizione, Visioni è concepita per il luogo e in relazione al luogo: la Fortezza Borbonica di Civitella diventa una “Fortezza internazionale dell’arte”, un avamposto per ospitare, tramite una sezione dedicata alle arti visive, opere di artisti di tutto il mondo.
Oltre alle mostre il programma presenterà incontri con artisti, curatori e critici d’arte, nei quali si affronteranno vari argomenti di carattere culturale ed estetico. Tre appuntamenti saranno ideati e curati dalla Fondazione Aria di Pescara che collabora all’organizzazione e si svolgeranno a L’Aquila, Chieti e Pescara, nell’intento di dare una copertura territoriale sempre più vasta e coinvolgente. Una ulteriore collaborazione sarà prestata dall’Associazione Arte Contemporanea Picena e dalla Fondazione Fortezza Abruzzo che cureranno l’organizzazione delle serate-incontro in Fortezza e svilupperanno attività didattiche. Saranno previste serate con aperitivo e musica sotto le stelle che accompagneranno le visite alla mostra e le conferenze-incontro.

Il 29 giugno è la volta di Castelbasso (preview per la stampa nel corso della mattina del 29 giugno, opening su invito il 6 luglio, fino al 1 settembre), nell’ambito del progetto Castelbasso 2013, con l’inaugurazione di altri due eventi espositivi: Mimmo Paladino. VARIeAZIONI e Le ragioni della Pittura. Esiti e Prospettive di un Medium, entrambi a cura di Laura Cherubini ed Eugenio Viola.
Le due mostre indagano ambiti e territori della pittura a cavallo tra i due millenni: l’una incentrata sulla figura di Paladino, protagonista indiscusso, tra la fine degli anni Settanta e gli anni Ottanta, del cosiddetto “ritorno alla pittura”; l’altra invece intende proporre una ricognizione sugli “esiti e le prospettive” di questo medium oggi, mettendo a confronto le ricerche di artisti italiani e internazionali.
La mostra di Mimmo Paladino (Paduli, BV, 1948) ripercorre, attraverso cortocircuiti e slittamenti, la lunga carriera dell’artista, evidenziando i motivi di continuità e divergenze all’interno della sua poetica, i temi prediletti, le fonti d’ispirazione, l’eclettismo. La mostra si snoda così attraverso i diversi temi del suo lavoro: la pittura, la scultura, il disegno, la terracotta e la ceramica. Da qui il titolo VARIeAZIONI che ben sintetizza la complessità della ricerca dell’artista, il suo “mondo interiore” primordiale e magico.
Le Ragioni della Pittura presenta invece l’opera di una generazione di artisti, in cui la pratica pittorica rinnova il proprio statuto aprendosi ad una serie di nuove potenzialità, rappresentati da lavori che elaborano criticamente il rapporto con la tradizione e ridefiniscono il presente di un medium considerato ingiustamente e a lungo obsoleto.
Oltre le arti visive, Castelbasso sarà teatro di una rassegna che, come ogni estate, porterà nel borgo reading e conversazioni con scrittori e poeti nel “caffè letterario” a cura di Renato Minore,appuntamentimusicali a cura del M° Roberto Marini, incontri multidisciplinari a cura di Simone Gambacorta e serate enogastronomiche, in una visione immersiva della cultura in relazione all’identità locale.
A tutta la programmazione si accompagna un Progetto Educativo curato da Alessia Di Clemente, dedicato ai giovani e non solo, per accrescere il valore di un’esperienza e di una partecipazione consapevole, tesa a rendere il borgo di Castelbasso un grande laboratorio di crescita del territorio.

I PROMOTORI
Nell’estate 2012, con la prima edizione di “Castelbasso/Civitella. Cultura contemporanea nei borghi”, la Fondazione Malvina Menegaz per le Arti e le Culture e l‘Associazione Culturale Naca Arte hanno deciso di puntare insieme su un’idea vincente: valorizzare l’identità del loro territorio grazie alla cultura e all’arte contemporanea. Il progetto si è così fin da subito affermato come un appuntamento estivo capace di attrarre nei due borghi storici nel centro dell’Italia una significativa presenza di pubblico, sia di visitatori che di addetti ai lavori.

La Fondazione Malvina Menegaz, presieduta da Osvaldo Menegaz, opera per investire nella “specializzazione territoriale” del borgo medievale di Castelbasso attraverso il sapere intellettuale, favorendo l’incontro di persone e di idee, il confronto tra le arti, il dialogo tra le culture, le occasioni di conoscenza delle espressioni attuali del pensiero e del sapere.
Naca Arte, presieduta da Gino Natoni, è l’anima, oltre che di importanti progetti sociali e culturali, di un percorso rivolto a trasformare il grande spazio della Fortezza di Civitella del Tronto in luogo di eccellenza per l’arte contemporanea, non solo tramite eventi espositivi, ma anche momenti di scambio e incontro e residenze a livello internazionale.
Unendo le loro forze ed esperienze, i due promotori hanno potuto dar vita ad una nuova esperienza che collega le attrazioni paesaggistiche, storiche ed enogastronomiche del borgo medievale di Castelbasso e della Fortezza Borbonica di Civitella del Tronto grazie al linguaggio universale dell’arte.
La presenza di importanti curatori e artisti, l’offerta di un programma culturale ampio e diversificato, il fascino e l’autenticità del contesto, l’alta qualità dell’ospitalità e dell’accoglienza dei due territori rendono così “Castelbasso/Civitella. Cultura contemporanea nei borghi” una meta suggestiva e imperdibile anche per l’estate 2013.

Dimenticato lo username? Dimenticata la password?

Non sei registrato? Registrati ora

Recupera username
Recupera username
Ti informiamo che a breve riceverai via mail il tuo username
Recupera username
Recupera password
Recupera password
Ti informiamo che a breve riceverai una e-mail che ti permetterà di modificare la tua password
Recupera password
Username non trovato in archivio.
Aggiorna indirizzo email
Calcola codice fiscale
Aggiorna indirizzo email
E' stata inviata una email di conferma al nuovo indirizzo che hai specificato, la procedura di aggiornamento sarà completa non appena selezionerai il link di conferma.
Aggiorna indirizzo email
Si è verificato un errore durante la procedura di aggiornamento. Riprovare più tardi
Caricamento in corso...

Tutti i marchi Sky e i diritti di proprietà intellettuale in essi contenuti, sono di proprietà di Sky international AG e sono
utilizzati su licenza. Copyright ©2014 Sky Italia - P.IVA 04619241005 - Segnalazione abusi