Sky Arte HD
SkyArte

Michael Jackson. Il “cattivo” più amato

29 novembre 2012

La firma in calce è quella di uno dei più grandi registi di Hollywood. L’omaggio, doveroso, va ad una stella della musica pop, esaltata nella celebrazione del suo più grande successo discografico. Un album capace di piazzare ben cinque singoli in vetta alle classifiche USA, record ad oggi solo eguagliato. Mai superato. È Spike Lee a raccontare con Bad 25 il primo quarto di secolo dell’album più famoso di Michael Jackson. Il Re del Pop.

Il riff trascinante di Smooth Criminal e la struggente Man in the Mirror ; il rock vibrante di Dirty Diana  e la carica travolgente di una title-track da urlo: in Bad  il genio di Jackson emerge in maniera dirompente. Nel documentario ideato da Spike Lee ecco la genesi di quell’album memorabile, ricostruita grazie alle interviste rilasciate dai protagonisti, ma anche con l’aiuto prezioso di rarissimi documenti d’epoca.

Non manca il contributo di Martin Scorsese, che di Bad  girò un videoclip di 18 minuti: un vero e proprio cortometraggio, la cui lavorazione richiese per una settimana la chiusura di una stazione della metropolitana di New York, scelta come location. E l’investimento, record per l’epoca, di oltre 2milioni di dollari. Ma l’indagine di Spike Lee si muove a 360 gradi: intercettando il produttore Quincy Jones e tanti tra gli amici e collaboratori della popstar.

Presentato in anteprima mondiale nel corso dell’ultimo Festival del Cinema di Venezia, il documentario sancisce in maniera definitiva l’intenso rapporto di stima tra Jacko e Spike Lee. “Sono più che un grande fan di Michael Jackson” ha dichiarato il regista  “e dopo avere avuto la fortuna di conoscerlo e di lavorare con lui, ho molto a cuore la sua eredità artistica”. Un’eredità che con Bad 25 non verrà certo dispersa.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close