Sky Arte HD
SkyArte

L’arte e la scienza secondo Leonardo

1 novembre 2017

Leonardo da Vinci

È uno dei più grandi intellettuali della storia italiana, capace di raggiungere risultati strabilianti e innovativi in qualsiasi campo del sapere umano. Stiamo parlando dell’ineguagliabile Leonardo da Vinci, protagonista della Notte Leonardo in onda mercoledì primo novembre su Sky Arte HD.

La serata prenderà il via con il documentario Leonardo, l’uomo che salvò la scienza, diretto da Mark Daniels. Passato alla storia tanto per la sua arte pittorica quanto per le sue invenzioni, Leonardo racchiuse nelle oltre seimila pagine di appunti e disegni compilate nell’arco della sua vita progetti di macchine semoventi, armi innovative, strumenti rivoluzionari e architetture audaci. In quelle pagine sono conservati i dettagliatissimi modelli di invenzioni che pensiamo moderne – automobili, elicotteri, sottomarini – e che, invece, provengono dalla bottega del genio di Vinci. Una serie di ricerche ha dimostrato la presenza di opere simili a quelle inventate da Leonardo in epoche precedenti. Il sistema di respirazione subacquea, ad esempio, era già in uso presso gli Assiri quasi tremila anni prima, mentre la celebre macchina volante è simile a quella provata da Abbas Ibn Firnas a Cordoba nell’anno 875. Tutto ciò non equivale di certo a un plagio, ma alla conferma della straordinaria attitudine di Leonardo a imparare, trasformare, migliorare e trasmettere la sua conoscenza ai posteri, come un prezioso dono.

Oltre alle sue invenzioni, un’opera pittorica balza subito alla mente quando si parla di Leonardo, la Monna Lisa. Ma chi era veramente il soggetto di uno dei ritratti più noti di sempre? Fin dal Rinascimento, questo interrogativo non smette di tormentare critici e storici dell’arte. La tradizione vuole che la Gioconda debba il suo nome – riportato per la prima volta dal Vasari – al marito Francesco del Giocondo, ricco mercante fiorentino che ne avrebbe commissionato il ritratto al pittore, già allora al culmine della fama.
Il segreto di Monna Lisa ipotizza ben altra identità per la misteriosa donna immortalata da Leonardo. Una figura che, a quanto pare, aveva davvero qualcosa da nascondere: una relazione clandestina con un membro della famiglia de’ Medici. È forse possibile che la Gioconda sorrida a un figlio segreto, eternando il suo affetto nel capolavoro leonardesco?

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #NotteLeonardo.