Sky Arte HD
SkyArte

Alla scoperta del Veneto

7 settembre 2018

Terra densa di storia e di bellezze paesaggistiche, il Veneto è il grande protagonista della Notte in onda su Sky Arte lunedì 10 settembre.

L’episodio di Italie Invisibili ci farà conoscere La Riviera del Brenta e le Ville Venete, in un percorso antico che unisce Padova e Venezia, popolato da palazzi e ville della Serenissima all’epoca in cui la nobiltà locale ripiegò verso la campagna, vista come un’importante risorsa all’indomani della scoperta dell’America, che aprì nuovi mercati marittimi. Allora i giardini e le ville lungo il Brenta diventarono un luogo dove esercitare l’otium e trarre guadagni dall’agricoltura. Saranno eminenti studiosi e i proprietari delle ville a raccontarci questi luoghi incantevoli.

La puntata di Sette Meraviglie ci porterà invece a Padova, custode della Cappella degli Scrovegni affrescata da Giotto. Dopo aver lavorato ad Assisi e Rimini per le rispettive comunità di francescani, l’artista giunse a Padova agli inizi del Trecento, chiamato dai frati minori conventuali per dipingere all’interno della Basilica di Sant’Antonio. Riceverà nel mentre un’altra commissione sempre a tema religioso, da parte però del ricchissimo banchiere Enrico Scrovegni: sua è la cappella omonima che il pittore fiorentino affrescherà completamente, con un ciclo di dipinti e decorazioni che fa dell’oratorio un’unica, monumentale opera.

La serata proseguirà con un altro episodio di Sette Meraviglie, dedicato a Venezia e a uno degli edifici sacri più conosciuti al mondo, la Basilica di San Marco. Ora cattedrale della città lagunare, le sue origini coincidono quasi con la fondazione della città. La primissima chiesa di San Marco risale all’832, ma già prima dell’anno Mille era stata nuovamente edificata. Sopravvissuta al tempo grazie anche alla sua centralità nella vita cittadina, la Basilica ha sviluppato nei secoli le splendide fattezze che la contraddistinguono oggi, tra fregi, sculture e sfavillanti mosaici, frutto delle innumerevoli contaminazioni tra Est e Ovest connaturate alla città stessa.

Infine Sette Meraviglie ‒ Verona e la Signoria scaligera ci catapulterà nel XIII secolo. Verona è una città ricca e popolosa, sulle rive dell’Adige sorgono magazzini, botteghe e a Piazza delle Erbe si svolgono gli affari. Famiglie rivali si contendono il potere ma una emerge sulle altre ed è la famiglia Della Scala. La Signoria scaligera ha lasciato il segno del proprio passaggio nella storia artistica della città. Le Arche scaligere sono la testimonianza più forte della dinastia, la massima espressione dell’arte gotica. Il Palazzo della Ragione, all’epoca Banco di Giustizia, è oggi Galleria d’Arte Moderna. Il Palazzo del Podestà, chiamato anche il Palazzo di Cangrande, è stato allora il luogo del potere e ha continuato a esserlo anche in seguito.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #NotteInVeneto.