Sky Arte HD
SkyArte

Da Maria Lai a Beato Angelico

10 luglio 2019

Giocavo con l’arte con grande serietà, a un certo punto i miei giochi li hanno chiamati arte“. Così raccontava le sue opere Maria Lai, una delle voci più potenti della storia dell’arte del Novecento. La puntata di Artbox in onda giovedì 11 luglio si apre al Museo Maxxi di Roma, che celebra l’artista sarda, scomparsa a 93 anni nel 2013, nel centenario della sua nascita. Duecento opere ripercorrono il suo lavoro creativo a partire dagli anni Sessanta, spaziando dai fili che diventano parole ai libri cuciti alle sculture di pane fino agli suoi esperimenti di arte relazionale, con cui l’artista ha saputo anticipare il futuro.

Il museo del Prado a Madrid, crocevia della grande arte europea, ospita invece la mostra Beato Angelico e gli inizi del Rinascimento a Firenze, dedicata al maestro dell’arte del primo Rinascimento italiano. Al centro della mostra il quadro dell’Annunciazione, di proprietà del museo e appena restaurato. Proprio la restauratrice ci introduce alla lettura del quadro. Le nuove tecnologie permettono un lavoro più rispettoso e aiutano a conoscere in maniera più approfondita l’opera e l’artista: intorno all’Annunciazione sono esposte le opere dei contemporanei del frate pittore, da Masaccio a Donatello, che restituiscono il clima culturale della Firenze quattro-cinquecentesca.

Ci spostiamo poi a Padova, con la mostra al Palazzo degli Eremitani, che ci accompagna verso il centesimo compleanno di Federico Fellini, eterno maestro visionario ed emblema di un immaginario che ha rivoluzionato la cultura italiana e quella del cinema nel mondo. Foto di famiglia e del set, costumi originali, lettere pubbliche e private, sceneggiature, piani di lavorazione, video dei backstage e 160 disegni inediti ci guidano alla scoperta della vita del regista riminese, facendoci conoscere da vicino il genio dietro la macchina da presa.

La puntata si chiude a Ercolano, dove l’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. non ha seppellito solo edifici e case.  La campagna di scavi dei primi anni Ottanta ha permesso l’eccezionale ritrovamento di circa 300 scheletri e ha riportato alla luce anche i preziosi oggetti in oro che i fuggiaschi portarono con sé nel momento della fuga. Collane, bracciali, orecchini e anelli che la mostra Splendori, il lusso negli ornamenti a Ercolano, allestita nel museo del parco archeologico, offre allo sguardo degli spettatori. Un tuffo nel passato per conoscere il gusto e le abitudini estetiche dell’antica civiltà romana.

La recensione stavolta è a cura di Manuela Gandini, che ci parlerà della mostra Tutta la verità (The Whole Truth) di Jenny Holzer, in corso al Palazzo della Ragione di Bergamo, che sancisce il ritorno in Italia di una delle più acclamate e influenti artiste del panorama creativo recente.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close