Sky Arte HD
SkyArte

I belli e dannati del grande schermo

11 maggio 2018

Ai Belli e Impossibili del cinema internazionale Sky Arte HD dedica una intrigante serata, in onda domenica 13 maggio, offrendo al pubblico un viaggio memorabile tra carriere sfavillanti ed esistenze turbolente, alla scoperta di alcuni volti leggendari del grande schermo.

Lo speciale alzerà il sipario sul documentario Cary Grant ‒ Dietro lo specchio, diretto da Mark Kidel, che regala una prospettiva inedita sulla figura dell’attore. Separato dalla madre all’età di undici anni, Grant impiegò molti anni per venire a capo di un dramma che lo trasformò in un individuo restio a mostrarsi al prossimo. Gli venne in soccorso la terapia sperimentale con LSD: nell’arco di oltre cento sedute, l’attore ripercorse la propria esistenza, tentando di esorcizzare l’abbandono della madre e arrivando a dichiararsi “vicino alla felicità”. La pellicola combina le riflessioni di Grant, alcuni spezzoni tratti dai suoi film, le testimonianze di amici e colleghi, fra cui il critico David Thomson e il professor Mark Glancy, e anche una serie di materiali cinematografici girati dallo stesso Grant.

A seguire, l’episodio di Vite da Star dedicato a Marlon Brando omaggerà la sua nomea di “bello e dannato”, nel lavoro e nella vita. Basti pensare alla storica scelta compiuta da Brando quando si rifiutò di ritirare il suo secondo Oscar – vinto per Il padrino – in segno di solidarietà nei confronti dei nativi americani, secondo l’attore discriminati dalla stessa Hollywood. Un gesto eclatante per una personalità allergica ai compromessi.

Sarà poi la volta di uno dei “belli e dannati” per antonomasia. Alain Delon – Il lato oscuro di una star ci farà incontrare il volto più attraente del cinema francese, conosciuto per il suo straordinario talento e per la fama di attore “difficile”. Costretto a fare i conti, fin dalla prima giovinezza, con situazioni economiche avverse, Alain Delon ha sfruttato al meglio l’innata passione per il cinema, raggiungendo la celebrità grazie a impegno e dedizione. Dotato di una bellezza a tratti glaciale, Delon ha conquistato il pubblico di ogni latitudine, prestando il volto a una galleria di personaggi dal fascino tormentato, al confine tra genere noir e poliziesco.

In chiusura di serata, Belmondo ‒ Le Magnifique descriverà la carriera e l’esistenza di una star indiscussa del cinema francese e internazionale, ripercorrendo le tappe della sua fama planetaria. Noto per uno stile di recitazione magnetico, Belmondo ha lavorato con i più grandi registi della Nouvelle Vague ‒ da Godard a Melville, da Sautet a Malle, da Resnais a Chabrol ‒ interpretando pellicole entrate nella storia della settima arte, come Fino all’ultimo respiroMare matto e L’uomo di Rio.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #BelliEImpossibili.