Sky Arte HD
SkyArte

La grande epopea del liscio romagnolo

13 giugno 2017

Raoul Casadei

È una prima visione attesa ed esclusiva quella che andrà in onda mercoledì 14 giugno su Sky Arte HD, in concomitanza con il debutto al Biografilm Festival di Bologna, di cui il canale tematico è media partner. Stiamo parlando del primo dei tre episodi di Vai col liscio – L’epopea del liscio romagnolo in tre atti, la mini serie prodotta da Sonne Film e Metters Studio in collaborazione con Sky Arte HD e Genoma Films dedicata al folklore romagnolo.

Tre episodi che rendono omaggio a un genere spesso relegato ai margini del mondo musicale e che invece è un fenomeno dalle mille sfaccettature. Una storia dalle radici profonde, che ha inizio nell’Ottocento con l’adozione da parte del popolo contadino delle musiche e dei balli provenienti dall’estero: il Valzer, la Polka e la Mazurka. Assorbiti dalla terra romagnola, i balli vengono interpretati, a partire dagli anni Trenta, da maestri del calibro di Secondo Casadei, nipote di Raoul e vero precursore del liscio.

Altre orchestre condivideranno quel momento magico: L’orchestra Borghesi, La Vera Romagna, Castellina Pasi, Baiardi, Il folklore di Romagna, Ivano Nicolucci, La storia di Romagna e tanti altri. Un successo che proseguirà per tutta la prima parte degli anni Novanta con Renzo e Luana e con altri musicisti che ancora oggi primeggiano, tra cui Roberta Cappelletti, L’orchestra Bergamini. Grande Evento e L’Orchestra Gramellini.

Diretta da Giangiacomo De Stefano e Matteo Medri, la serie darà voce ai protagonisti di un’epopea ancora sconosciuta ai più: Raoul Casadei e Riccarda, la figlia di Secondo Casadei, insieme a tanti altri autori come Lorenzo Cherubini in arte Jovanotti, Vinicio Capossela, Italo Cucci, Goran Bregović, Elio e le Storie Tese e Andrea Mingardi.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #VaiColLiscio.