Sky Arte HD
SkyArte

La musica, l’anima di Franco Battiato

17 novembre 2015

Sky Arte HD dedica a Franco Battiato, uno dei massimi poeti della musica italiana, una produzione originale pensata per ripercorrere, assieme allo stesso Maestro, 50 anni di carriera e sperimentazioni, di avventurose ricerche che hanno scandagliato parole e sonorità come mai era successo prima nel Belpaese.

Lo Speciale, che consiste in due puntate, inizierà mercoledì 18 novembre da Milo, dove vive Franco Battiato. Nella sua casa, l’autore è pronto ad accompagnarci attraverso i momenti salienti della sua evoluzione artistica, sulla falsariga di quanto accade ascoltando Anthology – Le nostre anime, la raccolta uscita proprio all’inizio di questo mese.

Il primo incontro con la musica, da parte di Battiato, risale agli anni Cinquanta quando, ancora ragazzino, viveva nell’amata Sicilia a cui farà ritorno dopo oltre 20 anni. Risale infatti al 1964 il trasferimento a Milano, cui fanno seguito le sperimentazioni avanguardistiche degli anni Settanta e la scoperta di una “via colta” al pop grazie all’incontro con Giusto Pio. Seguiranno un numero incredibile di caposaldi della storia musicale italiana – in cui Battiato fonde in maniera unica e personalissima orchestrazioni classiche e un utilizzo giocoso della lingua – e le celebri sperimentazioni al confine dell’hard rock, della club culture e dell’elettronica.

La sfrenata vena creativa di Battiato non si esaurisce con la musica. La serata si chiuderà infatti con Perduto Amor, il debutto del cantautore alla regia, nel 2003. La trama del film, in parte autobiografico, si svolge in tre “tempi”, che rappresentano altrettante fasi della vita del protagonista Ettore Corvaja, seguito nel suo viaggio di formazione dalla Sicilia a Milano, sullo sfondo degli anni Sessanta. La raffinata e originale colonna sonora è stata attentamente curata dal regista, il quale ha invitato anche un altro pilastro della musica italiana, Francesco De Gregori, a collaborare al progetto in veste di interprete.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #BattiatoSkyArte.