Sky Arte HD
SkyArte

Sulle tracce di Lucio Dalla

22 novembre 2017

33 giri - Lucio Dalla

Ci sono album che hanno segnato la storia della musica italiana. La serie 33 giri – Italian Masters, in onda su Sky Arte HD a partire da mercoledì 22 novembre, va alla scoperta dei segreti di alcuni dischi indimenticabili firmati da artisti come Lucio Dalla, Franco Battiato o Fabrizio De André, attraverso un racconto che ruota intorno a un elemento chiave: la riapertura delle bobine con i nastri originali delle canzoni.

È per questo che tutto inizia proprio davanti al mixer di uno degli storici studi di registrazione dove questi album sono stati realizzati (come le Officine Meccaniche di Milano o Fonoprint di Bologna), fornendo l’imperdibile occasione di ascoltare quei brani come mai è stato possibile prima. Attraverso i ricordi e gli aneddoti dei protagonisti che hanno contribuito al successo dell’album (musicisti, produttori, discografici) e gli interventi di artisti che da quell’album hanno tratto ispirazione per la propria carriera, si intraprende quindi un viaggio affascinante all’interno della musica.

Il primo episodio, intitolato a Lucio Dalla, prende spunto dal disco Come è profondo il mare, pubblicato dal cantautore nel 1977 e in uscita il prossimo 24 novembre in versione rimasterizzata dalla Sony. Ron e Maurizio Biancani, colleghi di Dalla, siedono al mixer nello storico studio di registrazione Fonoprint di Bologna per riascoltare insieme il master dell’album. Mentre Ron ricorda la sua partecipazione al disco, dove al tempo suonò la chitarra acustica, e il suo rapporto non solo di collaborazione ma anche di amicizia con Lucio, Maurizio Biancani, padrone di casa al Fonoprint, si destreggia tra le varie canzoni dell’album, isolando le singole tracce di alcuni brani chiave permettendoci di ascoltare, per la prima volta, soltanto uno strumento oppure la voce o, ancora, solo un effetto.

Ad arricchire ulteriormente la puntata contribuiscono gli interventi, sinceri e appassionati, di tanti artisti e professionisti: da Samuele Bersani, che in Dalla ha visto un vero e proprio mentore, a Riccardo Sinigallia che con lui ha collaborato per la colonna sonora di Paz, da Ricky Portera, che con Lucio ha suonato a partire proprio dalla tournée di questo disco fino alla fine, a un altro fondamentale chitarrista, Jimmy Villotti, che ha preso parte alla registrazione dell’album. Senza dimenticare l’aspetto più prettamente discografico e l’incredibile successo del disco, ben raccontato da Stefano Senardi, Mara Maionchi e Michele Mondella.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #33GiriSkyArte.