Sky Arte HD
SkyArte

Alle origini dell’hip hop italiano

26 aprile 2017

Ensi ed Enrico Bisi

È un genere che affonda le radici negli anni Novanta, quando l’onda rap si propagò da oltreoceano al Belpaese, generando un sottobosco di esperienze artistiche e musicali che, inizialmente conosciute solo da una ristretta cerchia di estimatori, raggiunsero ben presto il grande pubblico.

Stiamo parlando dell’hip hop italiano, protagonista di Numero Zero, il documentario diretto da Enrico Bisi che accompagnerà gli spettatori di Sky Arte HD durante la Rap Night in onda mercoledì 26 aprile. Risale al 1994 l’uscita di SXM dei Sangue Misto, l’album che più di tutti segnò quel periodo, seguito, fino al 1999, da un florilegio di gruppi e artisti osannati dai media.

Dopo una serie di abbandoni e un parziale declino del genere, nel 2002 il rap nostrano conobbe una nuova fase, in cui i protagonisti di spicco della scena di allora diventarono dei veri e propri punti di riferimento per un pubblico che abbraccia due generazioni. Numero Zero racconta questa storia affascinante dando voce a chi ha contribuito a scriverla, contando su un narratore d’eccezione come Ensi.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #RapNight.