Sky Arte HD
SkyArte

Destinazione Puglia

27 agosto 2018

Meta turistica tra le più frequentate del Belpaese, la Puglia è al centro della lunga Notte in onda lunedì 27 agosto su Sky Arte. Un viaggio alla scoperta di architetture e bellezze naturali, senza dimenticare l’importanza della Storia.

Partiremo da Castel del Monte, protagonista dell’episodio della serie Sette Meraviglie, un castello ottagonale nei pressi di Santa Maria del Monte, con otto facce e otto torri costruito nel XIII secolo dall’imperatore del Regno di Sicilia Federico II. Il castello, che svetta sulla cima di un’imponente collina, è stato dichiarato patrimonio dell’Unesco nel 1996 per la sua architettura medioevale. In esso convivono molteplici stili architettonici: dal romanico dell’ingresso all’arte classica degli interni, dal gotico delle torri ai tratti islamici dei suoi mosaici.

Un altro episodio di Sette Meraviglie ci farà scoprire un vero e proprio gioiello del Salento, Lecce. Una città che nel Settecento catturò l’attenzione anche dei viaggiatori del Grand Tour, estasiati dalle sue meraviglie architettoniche e della sua storia, risalente al periodo romano. Evocare Lecce significa pensare immediatamente al Barocco; passeggiando per la città è impossibile non notare come la maggior parte degli edifici sia legata a questo stile, che prese piede sul finire del Cinquecento quando Lecce riscoprì una stabilità politica foriera di un prospero futuro. La magnificenza del Duomo, l’unicità della Basilica di Santa Croce e l’eleganza stilistica del Palazzo della Prefettura sono solo alcuni esempi di ciò che il Barocco rappresenta oggi a Lecce.

A seguire, la puntata di Sei in un Paese Meraviglioso dedicata alla Valle dei Trulli ci guiderà verso Alberobello. La folta vegetazione di mandorli e le rocce calcaree stratificate contribuiscono a rendere il paesaggio ancora più speciale. Da queste rocce viene estratto il materiale con cui si coprono i trulli di Alberobello, famosi in tutto il mondo. Costruiti direttamente sulla roccia, senza fondamenta, con blocchi di pietra rozzamente lavorati appoggiati l’uno sull’altro, sono uno degli esempi più straordinari di architettura popolare italiana e rendono Alberobello un paese unico al mondo.

I tre episodi di Taranto Oro del Mediterraneo faranno poi luce su un’altra meraviglia della Puglia. Durante la prima puntata ‒ Lo Splendore della Magna Grecia ‒ ripercorreremo l’antica storia della città grazie a preziosi ori, ceramiche e sculture custoditi dal MarTa, museo archeologico tra i più importanti d’Italia. Prima dell’arrivo del popolo ellenico, Taranto era parte di un territorio abitato da popoli fieri e combattivi, come i Messapi, la cui memoria, ancora visibile nelle grandiose rovine di Manduria, è evocata dall’episodio intitolato Messapi e Romani. Infine, Misteri delle gravine descriverà questi incredibili scenari naturali presenti nelle vicinanze di Taranto: profondi canyon che solcano l’altopiano delle Murge, nei cui anfratti, durante il Medioevo, trovarono dimora intere comunità bizantine. Ammireremo chiese rupestri, tombe sotterranee, fontane scacciaspiriti ed enigmatiche caverne.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #NotteInPuglia.