Sky Arte HD
SkyArte

Una nottata alla moda

2 febbraio 2017

General Views - 90. Pitti Uomo

Passerelle scintillanti e collezioni haute couture entrate nella Storia, ma anche talento sartoriale, impegno, fatica e competizione. Queste – e molte altre – sono le sfumature che compongono il rutilante mondo della moda, cui Sky Arte HD dedica la Fashion Night in onda venerdì 3 febbraio. Un viaggio alla scoperta dei grandi maestri dello stile e della creatività.

La serata prenderà il via con Borsalino City, il documentario in prima visione dedicato a una delle case di moda più famose di sempre. Charlie Chaplin, Buster Keaton, Federico Fellini e Robert Redford sono solo alcune delle grandi star del cinema a essere state conquistate dal fascino senza tempo dei cappelli di Borsalino, la cui storia è al centro dello speciale approfondimento. Molte le testimonianze che si alternano a raccontare i due mondi tra cui si dipana l’epopea Borsalino, iniziata nella seconda metà dell’Ottocento: la piccola città di provincia, Alessandria, e il grande cinema. Così i ricordi dei familiari incontrano le voci degli ex operai e degli appassionati di storia locale, mentre grandi nomi della settima arte come Robert Redford, Jean Claude Carrière, Deborah Nadoolman Landis illustreranno quanto la scelta di un cappello, della sua ombra, siano fondamentali nel cinema.

A seguire E Chanel creò il tubino ci porterà al cospetto di un’altra icona della moda. Il 1° ottobre 1926 sull’edizione americana di Vogue, tra modelli dai colori sgargianti, compariva per la prima volta un vestito semplice, di taglio diritto e nero: il tubino. L’abito portava la firma di Coco Chanel. Da allora il tubino ha conosciuto un’evoluzione in continua ascesa, diventando un abito intramontabile, indossato dalle eroine del cinema – come Audrey Hepburn, Marilyn Monroe, Anita Ekberg – e reinterpretato da stilisti storici e contemporanei – del calibro di Valentino e Prada, Gianfranco Ferré e Gianni Versace, Armani e Victor & Rolf.

In chiusura di serata la pellicola Dior and I, diretta da Frédéric Tcheng, punterà lo sguardo su una delle maison più conosciute al mondo, fondata dal leggendario Christian Dior a Parigi nel 1946. Il documentario ripercorre le difficoltà incontrate dallo stilista Raf Simons dopo essere stato nominato direttore creativo della famosa casa di moda nel 2012. Con solo otto settimane di tempo per realizzare la sua collezione di debutto – e senza conoscere il francese – Simons metterà alla prova il suo talento, deciso a onorare l’illustre eredità di Dior ma anche a regalare nuova linfa creativa alla maison.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #FashionNight.