Sky Arte HD
SkyArte

In viaggio tra i musei del mondo

8 giugno 2018

Musei Vaticani Roma Laocoonte scultura classica

Una Notte al Museo attende il pubblico di Sky Arte HD sabato 9 giugno. Offrendo un itinerario attraverso le più importanti sedi museali del pianeta e i tesori da esse custoditi.

Il viaggio prenderà il via da Roma, con una straordinaria immersione tra le stanze dei Musei Vaticani, scrigno di bellezze artistiche, ma anche di enigmi complessi, che ancora impegnano storici e studiosi nella ricerca della soluzione. L’avvincente documentario ci guiderà tra i segreti di Michelangelo, il geniale artefice degli incredibili affreschi della Cappella Sistina. E che cosa si nasconde dietro la leggenda dei Templari? Solo gli Archivi dei Musei Vaticani potranno sciogliere l’intricata matassa che avvolge una storia millenaria.

La tappa successiva sarà Parigi e uno dei suoi musei più celebri: il Louvre. Ci muoveremo tra le sale del vastissimo edificio, alla ricerca dei tanti interrogativi nascosti dietro i capolavori dell’arte. Dopo aver conosciuto l’incredibile storia legata al furto della Monna Lisa, andremo a caccia dei dettagli dell’Incoronazione di Napoleone. Infine ci addentreremo nei meandri della vita di corte, fra i torbidi misteri celati dietro la morte di due sovrani e le ipotetiche azioni di una regina malvagia.

Dopo la Francia sarà la volta dell’Italia con la Galleria degli Uffizi, l’incredibile sede museale fiorentina conosciuta in tutto il mondo. Frequentata ogni anno da un milione e mezzo di visitatori, gli Uffizi sono uno dei musei d’arte più antichi dell’Occidente, custode di un’inestimabile collezione di pittura e scultura rinascimentali. Varcata la soglia dello strabiliante palazzo, analizzeremo la famosa congiura ai danni di Lorenzo de’ Medici – grande mecenate dell’epoca – per carpirne i retroscena. Dopo aver riscoperto un’arte marziale a lungo dimenticata, raggiungeremo la cripta alla ricerca dei resti di un noto artista. Verremo infine a conoscenza di cosa accadde a Firenze durante gli ultimi giorni del secondo conflitto mondiale, quando il destino degli Uffizi era appeso a un filo.

Sarà poi la volta del Museo Egizio del Cairo. A dispetto delle dimensioni piuttosto contenute, l’istituzione custodisce oltre centomila testimonianze dell’antichissima civiltà sviluppatasi lungo il corso del Nilo. Insieme all’egittologo Nigel Strudwick, cercheremo di far luce su uno degli arcani finora rimasti tali: l’inusuale sepoltura di Ramses II. Faraone tra i più importanti per le sorti dell’Antico Egitto, egli riposa tuttora in un sarcofago di legno. Nonostante la convinzione degli archeologi di trovare Ramses II in una tomba ricolma di gemme e metalli preziosi, all’inizio dell’Ottocento l’apertura della sua camera mortuaria rivelò un’amara delusione: oltre al sovrano, non custodiva nulla. Chi ha rubato il tesoro del faraone? Strudwick ci accompagnerà alla ricerca della risposta.

Una tappa in Austria sarà d’obbligo per ammirare il Museo di Belle Arti di Vienna, inaugurato alla fine dell’Ottocento su indicazione della potente dinastia degli Asburgo, alla guida dell’impero austriaco prima e austro-ungarico poi. Nato per ospitare la ricchissima collezione di famiglia e renderla accessibile al pubblico, il Kunsthistorisches Museum resta una delle sedi museali più prestigiose. Visiteremo le cripte dove sono sepolti i regnanti d’Asburgo, il cui declino sarebbe ascrivibile, secondo le teorie genetiche, alla consanguineità delle loro unioni. Andremo poi a caccia con i falchi e scopriremo come mai il passatempo di un imperatore asburgico è alla base della scienza moderna. Infine accompagneremo un detective sulle tracce del ladro autore del più clamoroso furto avvenuto nel museo viennese.

Il viaggio di concluderà alla Reggia di Versailles, l’ex dimora dei regnanti, oggi museo intitolato alla storia e alla cultura francesi, visitato da tre milioni di persone all’anno. Tra le sale della sontuosa reggia conosceremo la vera identità del moschettiere D’Artagnan e l’indole tutt’altro che frivola della regina Maria Antonietta. Dopo aver esaminato una misteriosa arma inventata da un assassino molto creativo, visiteremo uno storico osservatorio, sulle tracce di una scoperta che ha messo l’uomo in contatto con le stelle.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #NotteAlMuseo.