Sky Arte HD
SkyArte

Il 1938 e le leggi razziali fasciste: quando la diversità divenne un crimine

4 settembre 2018

Sebbene siano trascorsi ormai 80 anni dalla promulgazione delle leggi razziali fasciste, il tema della persecuzione delle minoranze resta un argomento tragicamente attuale.
Il film 1938 Diversi, presentato lo scorso 4 settembre alla Mostra del Cinema di Venezia, diventa quindi rilevante nel suo sforzo di mantenere vivo nella memoria collettiva il ricordo di un tragico capitolo della storia italiana, con l’obiettivo di scongiurarne il ripetersi.

Diretto da Giorgio Treves e realizzato da Tangram Film di Roberto e Carolina Levi in collaborazione con Sky Arte, Piemonte Film Fund, MiBACT, AB Groupe e AAMOD, il documentario racconta le conseguenze per gli ebrei italiani e per il resto della popolazione all’indomani delle leggi di stampo antisemita emanate nel 1938. Effetti che furono devastanti e limitarono ferocemente la libertà di individui perseguitati senza alcuna ragione.

Tutti i video >>