La magia della Svezia nell’Atelier Forte

14 dicembre 2012


La neve che nelle ultime ore ha ricoperto Milano non può non aumentare il fascino de La foresta dei mondi che Duilio Forte presenta, sabato 15 e domenica 16 dicembre, negli incredibili spazi del suo atelier, nella periferia est della città. Un luogo incantato, ricavato all’interno di quella che è stata la più tipica struttura di una casina lombarda: riadattata e rivissuta, con il passare degli anni, fino a diventare eclettica scenografia di creatività.

Sculture in legno e metallo, sintesi preziosa tra arte pura e design; oggetti complessi e strutture minime, progetti grandiosi e piccoli gioielli: un universo ricco e articolato, stupefacente e ammaliante quello di Forte; allestito in una cornice dal fascino immediato, aperta al pubblico in via del tutto eccezionale. L’occasione unica per scoprire un angolo inedito della città, tanto magico da risultare avvolto in una atmosfera da sogno.

La foresta dei mondi costituisce il momento più intrigante della quarta edizione di Loppis , vero e proprio piccolo festival che Duilio Forte dedica, ogni anno, alla Svezia. Un omaggio che l’artista, nato da madre svedese, elabora sul modello dei tradizionali mercatini improvvisati che in quel Paese animano case private ed interi quartieri – e chiamati, appunto, loppis  . In calendario incontri con piccoli editori; saggi di lingua svedese e assaggi di piatti della tradizione scandinava.

A tu per tu con uno spazio che il pubblico di Sky Arte HD ha già imparato a conoscere in video, e che ora ha l’occasione di visitare di persona: Forte è stato uno dei sette artisti a offrire la propria opera come benvenuto al nuovo canale della piattaforma Sky; l’evoluzione del suo lavoro, filmata da Armando Trivellini, ha accompagnato i primi momenti di messa in onda.  Indispensabile, per prendere parte all’evento, la pre-registrazione sul sito www.atelierforte.com.