Greenaway a Roma: la pittura al cinema

8 aprile 2013


Tratta il grande schermo come fosse un’immensa tela: le immagini, orchestrate dal suo occhio attento, prendono forma con robusta intensità. Quasi la telecamera, invece di registrare il reale, fosse in grado di creare nuove dimensioni visive: costruendo mondi inediti. Un funambolo dell’arte l’eclettico Peter Greenaway: cammina sul filo sottile che separa cinema e pittura, trovando nella felice ibridazione tra i due linguaggi una sintesi stupefacente.

L’universo visionario del cineasta inglese è al centro di un nuovo incontro della serie “Il Gioco serio dell’Arte”, programma di talk promosso dal Il Gioco del Lotto – Lottomatica per la regia di Massimiliano Finazzer Flory: l’attore e regista dialoga lunedì 8 aprile con lo stesso Greenaway, discutendo su come le nuove tecnologie possono esaltare l’arte del passato attraverso i linguaggi di quella del presente. Rinnovando stupore e meraviglia.

Il Cenacolo vinciano nella Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale, a Milano, e poi a New York; le Nozze di Cana, capolavoro di Paolo Veronese, alla Fondazione Cini di Venezia: Greenaway, nel recente passato, ha saputo raccontare con spettacolari installazioni immersive alcuni tra i più esaltanti capolavori del Rinascimento. La sua ricetta, tecnicamente impeccabile, vede traghettare la pittura nel futuro: per un vero e proprio viaggio verso l’infinito.

Il dialogo tra il regista e Finazzer Flory, nella suggestiva cornice romana di Palazzo Barberini, affronta dettagli puramente tecnici e profondi presupposti concettuali; arriva a proporre in maniera implicita e inconsapevole l’avvento di un nuovo umanesimo: felice stagione dove la convivenza fra arte e scienza, cultura e tecnologia si fa palestra per l’esaltazione di nuove energie creative.

 


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close