Il rame tra arte e design. In mostra a Milano

24 settembre 2014


Può capitare di imbattersi in mostre di arte orafa, esaltazione della perizia con cui si addomesticano i metalli e le pietre più preziose; ori, argenti, diamanti e smeraldi, assemblati in oggetti da sogno appartenuti a re e imperatori, grandi dame e potenti di ieri e di oggi. Meno frequente trovare un’analisi tanto ricca e articolata su un metallo in partenza meno “importante”, ma nobilitato in modo spettacolare grazie all’estro e all’ingegno di designer e artisti.

La Triennale di Milano ospita fino al prossimo mese di novembre TRAME , indagine che svela come artisti e designer abbiano trattato il rame dal dopoguerra ad oggi. Una trentina i pezzi d’autore di maestri che vanno dall’informale all’Arte Povera, fino alle ultime istanze della più stretta contemporaneità; cento gli oggetti di design accompagnati dalla documentazione di dieci architetture – dal Padiglione Electa della Biennale di Venezia fino alla Torre Velasca di Milano – che vedono proprio il rame come proprio elemento caratteristico.

Un viaggio affascinante, che comincia con il Concetto Spaziale – New York Grattacielo  realizzato da Lucio Fontana nei primi Anni Sessanta, paesaggio urbano fatto di tagli sferzanti e forature riportati sulla perfetta superficie di un foglio di rame, a evocare l’occhieggiare delle luci dalle finestre della grande metropoli. Un’opera manifesto, cui si aggiungono quelle di Marisa Merz e Gilberto Zorio, Luciano Fabro e Fausto Melotti, Anselm Kiefer e Joseph Beuys.

Alla voce design spiccano le creazioni di nomi storici del made in Italy, come Ettore Sottsass e Antonio Citterio, ma anche le prove di firme di ultima generazione: su tutti quelle del catalano Martì Guixé. E tra un elegante divano tessuto in fibra di rame da Shiro Kuramata e i vasi minimal di Pia Wüstenberg non può mancare a Milano, città della moda, un accento fashion. Perché di rame, ci dimostrano alla Triennale i brand Romeo Gigli e Prada, ci si può anche vestire.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close