Capodanno 2015: i concerti nelle piazze d’Italia

29 dicembre 2014


Dopo un paio di annate all’insegna dell’austerity e del basso profilo, causa crisi, la rotta sembra essere finalmente invertita: grandi firme quelle che contribuiscono ad animare le piazze italiane per un Capodanno all’insegna della musica live. A partire dalle grandi città, come Roma e Milano; ma senza dimenticare località più piccole, da Rimini a La Spezia, fino ad Olbia e Alghero; dove il parterre degli ospiti è di assoluta qualità.

A contendersi la palma del concerto più ricco sono la Capitale e Napoli. Al Circo Massimo sono attesi i Subsonica, che dopo la fatidica mezzanotte cederanno il palco al dj set a Daddy G, il papà dei Massive Attack; in Piazza del Plebiscito va in scena invece lo show di Gigi D’Alessio, accompagnato dai vari Fedez, Francesco Renga, Alex Britti e Anna Tatangelo. Sapori ethno-folk a Milano, con Piazza del Duomo a risuonare delle note di Angelique Kidjo e di Roy Paci.

La colonnina di mercurio non sembra promettere particolare clemenza per la notte di San Silvestro, almeno al nord: meglio forse spostarsi al mare in cerca di un clima più mite! A Savona si aspetta la mezzanotte con Roberto Vecchioni, a La Spezia con Emis Killa; tris d’assi a Rimini con Max Gazzé insieme a Niccolò Fabi e Daniele Silvestri (nella foto). Ma è scendendo verso sud che si incontrano alcuni tra gli appuntamenti più importanti del Capodanno 2015.

A Bari è atteso Vinicio Capossela, a Cosenza invece il maestro Francesco De Gregori; a Catania è facile immaginare un bagno di folla per Lorenzo Fragola, fresco vincitore dell’ultima edizione di X-Factor , che si alternerà sul palco con le star chiamate a omaggiare l’indimenticabile Lucio Dalla: Antonella Ruggiero, Paola Turci, Simone Cristicchi. Caparezza festeggerà il nuovo anno in piazza ad Alghero; in scena ad Olbia l’inatteso incontro tra lo ska di Giuliano Palma e il gangsta rap dei Club Dogo.