Cinema: Idris Elba sarà il prossimo James Bond?

22 dicembre 2014


La fonte è di una certa autorevolezza: parliamo del The Daily Beast  fondato dall’ex editor del New Yorker  Tina Brown, testata on-line considerata tra le prime venticinque al mondo per numero di lettori e capace di “assorbire” un colosso dell’informazione come il Newsweek . E la vicenda è più che plausibile: perché dopo l’attacco informatico subito dalla Sony Pictures a seguito dell’uscita del film scandalo The Interview  , non sono poche le conversazioni riservate dei dirigenti della casa di produzione gettate dagli hacker in pasto al web.

Può esserci dunque molto di vero nella notizia, attribuita ad uno scambio di e-mail tra l’ex presidente della Columbia Pictures Elizabeth Cantillon ed Amy Pascal, co-presidente Sony, in merito al volto e al nome del nuovo James Bond. Dopo Sean Connery, George Lazenby, Roger Moore, Timothy Dalton, Pierce Brosnan e Daniel Craig potrebbe essere Idris Elba a vestire i panni dell’agente 007. Parte assegnata, per la prima volta nella storia, ad un attore di colore.

Secondo i bene informati l’indiscrezione potrebbe essere tutt’altro che una boutade: in più di un’intervista Daniel Craig, legato da contratto al ruolo della celebre spia per un totale di quattro film, ha manifestato una certa insofferenza nei confronti dell’impegno, dichiarando la sua volontà di farsi da parte. Forse già dopo l’uscita di Spectre , il terzo episodio dell’interminabile serie a vederlo come protagonista, nelle sale a ottobre 2015 per la pregiata regia di Sam Mendes.

Curriculum di assoluto rilievo per Elba, fin dall’inizio della sua carriera legato in modo importante agli action movie e ai polizieschi. Inglese, quarantadue anni, l’attore si è fatto conoscere come uno dei protagonisti del serial The Wire , prima di entrare nel cast della serie dei film Marvel dedicati all’eroico Thor . Ha poi lavorato nei colossal fantascientifici Prometheus  (di Ridley Scott) e Pacific Rim  (di Benicio del Toro).