Johnny Depp porta Charlie Mortdecai sul grande schermo

21 gennaio 2015


Presentato proprio in questi giorni a Berlino dal regista Koepp e dall’attore protagonista Johnny Depp, il lungometraggio Mortdecai uscirà nei cinema di mezzo mondo il prossimo 23 gennaio. In Italia dovremo aspettare il 19 febbraio, ma già siamo in grado di darvi una serie di interessanti anticipazioni.

Cominciamo dal personaggio, che forse alcuni di voi conosceranno. Ancora una volta, Johnny Depp presterà il suo volto e la sua irresistibile mimica a un astuto avventuriero, dispettoso quanto irresistibile farabutto: Charlie Mortdecai, l’aristocratico inglese sull’orlo del lastrico cui ha dato la vita lo scrittore Kyril Bonfiglioli. Bon vivant d’elezione e mercante d’arte occasionale, l’antieroe di questa action comedy è già stato al centro della trilogia letteraria costituita dai libri Don’t Point That Thing at Me, Something Nasty in the Woodshed e After You with the Pistol.

Nel film, vedremo Mortdecai-Depp impegnato in una corsa contro il tempo e in giro per il mondo, armato solo del suo fascino particolare, che impiegherà per tenere a bada – di volta in volta – russi inferociti, agenti segreti al servizio di Sua Maestà, un terrorista internazionale e… una bionda mozzafiato con cui è convolato a nozze, per il cui ruolo è stata giustamente scelta Gwyneth Paltrow.
Co-protagonista ad honorem del film è un’opera d’arte, sfuggente quanto chi le dà la caccia: un impagabile capolavoro di Francisco Goya. Nella storia, l’opera è senza prezzo non solo per l’indiscutibile valore artistico, ma anche e soprattuto perché si pensa contenga un codice per mettere le mani sull’oro dei nazisti, inaccessibile senza la chiave d’accesso al deposito bancario presso cui è custodito.

Il personaggio di Charlie Mortdecai annovera tra i fan della prima ora lo stesso Johnny Depp. Anzi, l’attore stesso ha promosso le incredibili gesta del bizzarro mercante d’arte presso il suo amico e regista David Koepp, quando ha deciso di sottoporgli la sceneggiatura del film. Viceversa, più Koepp approfondiva la conoscenza del personaggio, più si convinceva che fosse tagliato su misura per Johnny: “Depp ha un talento incredibile nell’interpretare quei personaggi spregevoli, codardi, ma allo stesso tempo adorabili”.
Non ci resta che attendere pazientemente il 19 febbraio, per dire la nostra.