Viaggio virtuale nella cultura di Milano

16 gennaio 2015

Appartamento Albini, via De Togni, Milano

Storie milanesi è un nuovo progetto online (www.storiemilanesi.org) promosso dalla Fondazione Adolfo Pini che, con il coinvolgimento di altre tredici istituzioni culturali di Milano, racconta il capoluogo lombardo attraverso luoghi e personaggi che hanno contribuito a definirne la peculiare cultura.

Anche nel mondo reale, Milano offre infatti un reticolo di case-museo, atelier e studi d’artista attraverso il quale è possibile ricostruire la storia della città. Un percorso che permette al viaggiatore di alternare figure di rilievo pubblico e spazi privati, residenze storiche e laboratori professionali, ora trasposto su internet in forma di racconto multimediale. Ciascuno degli enti culturali è rappresentato da un personaggio, che fa le veci del padrone di casa dell’istituzione a lui intitolata.

Abbiamo quindi, oltre a Fondazione Adolfo Pini: l’Associazione ‘Per Mario Negri-Per la Scultura’, la Casa del Manzoni, il Centro Artistico Alik CAvaliere, Villa Necchi Campiglio (patrimonio del FAI), la Fondazione Achille Castiglioni, la Casa-Museo Boschi di Stefano, la Fondazione Franco Albini, il Museo Bagatti Valsecchi, la Fondazione Corrente-Studio Treccani, il Museo Poldi Pezzoli, la Fondazione Studio Museo Vico Magistretti, lo Spazio Tadini, lo Studio Museo Francesco Messina.
Gianni Biondillo ha scritto i racconti dedicati ai singoli personaggi, ma è Milano l’io narrante lungo tutto il viaggio virtuale. I testi, in inglese e italiano, sono poi disponibili anche in versione audio, letti da un’attrice.

Diverse le chiavi di lettura tra cui scegliere per partire con l’esplorazione – del sito come di Milano. Si può così preferire un percorso basato sui protagonisti e il loro ruolo culturale (artisti, architetti e designer, collezionisti, scrittori), oppure spaziare nel tessuto urbano della città selezionandone un quartiere o, ancora, viaggiare attraverso il tempo e rivivere un particolare frangente storico, dalla metà dell’Ottocento ai giorni nostri.
Dopo aver girovagato tra i luoghi e le epoche in cui i protagonisti di questa storia – la storia culturale di Milano, in effetti – hanno vissuto e lavorato, ai visitatori resta ancora la possibilità di navigare attraverso i tanti approfondimenti storici, culturali, urbanistici e architettonici curati da Chiara Continisio e viapiranesi.