L’arte di esprimersi sull’arte

19 febbraio 2015

Un giorno al museo - locandina programma

Tra una doverosa visita al Duomo e una capatina nelle più esclusive boutique di Galleria Vittorio Emanuele, da domani tutti gli appassionati d’arte a Milano sono invitati a trascorrere Un giorno al museo. Che siate meneghini doc o turisti di passaggio, l’appuntamento è alle Gallerie d’Italia in Piazza Scala, a partire dalle 10 del mattino fino alle 18, per partecipare a un inedito programma televisivo.

La proposta è rivolta a tutti coloro che amano l’arte, che vogliono esprimere la propria opinione sulle opere o sono solo curiosi: pareri e commenti verranno registrati e trasmessi poi su Sky Arte HD, a costituire un originale format ideato e realizzato da Haiku Films e Good Day Films con la collaborazione del canale Sky dedicato all’arte.
Le riprese avranno luogo nella Sala 23 Boccioni delle Gallerie e proseguiranno fino al 6 marzo, tutti i giorni dal martedì al venerdì, dalle 10 alle 18. Potranno partecipare gratuitamente tutti i maggiorenni e i minorenni accompagnati da un genitore, purché vogliano esprimersi a proposito delle opere che verranno proposte loro nel corso del programma.

A proposito di opere, approfittiamo di questa splendida iniziativa per raccontarvi il percorso espositivo che potrete poi seguire alle Gallerie d’Italia in Piazza Scala. Nelle sale sono esposte infatti le collezioni della Fondazione Cariplo e di Intesa Sanpaolo, che coprono innanzitutto un importante secolo di storia dell’arte: l’Ottocento italiano. Si parte da tredici straordinari bassorilievi di fine Settecento, firmati da Antonio Canova, per giungere alla stagione pre-futurista di Umberto Boccioni, alle porte del Ventesimo secolo. Nel mezzo, vi aspettano tredici sezioni e ventitre sale, che hanno trovato accoglienza all’interno di edifici storici di Milano, i cui interni sono stati rivisitati dall’architetto Michele De Lucchi.
Sulla storia di Milano sono incentrate molte delle stesse opere, presenti nello spazio dedicato all’Ottocento lombardo, con vedute della città di un tempo – dal Duomo illuminato a lume di candela ai Navigli scomparsi – e momenti salienti del Risorgimento.

Il Cantiere del ‘900 merita infine una menzione particolare. Si tratta di un progetto espositivo in costante evoluzione, dove hanno luogo allestimenti e iniziative pensate proprio per rendere fruibili al grande pubblico le opere contemporanee più avanguardistiche.