A Milano per un weekend all’insegna dell’arte

18 marzo 2015

The Art Shop_Jacqueline Schäfer_Tafel voor twee (tavolo per due)

Giunge domani alla quinta edizione la fiera d’arte più “accessibile” in Italia: Affordable Art Fair Milano, aperta al pubblico dal 19 al 22 marzo al Superstudio Più, si propone di fare da ponte tra il pubblico di appassionati e le ultime tendenze dell’arte contemporanea.
Alla base dell’originale concept di questa iniziativa, un modo non elitario di concepire l’arte, sia in termini di contenuto che di prezzo. Sky Arte HD ha scelto di essere media partner di questo evento, condividendone innanzitutto il proposito culturale.

Ai visitatori, Affordable Art Fair offre infatti un entusiasmante percorso artistico, che quest’anno si snoda – oltre che nell’area principale – attraverso tre nuove sezioni, al loro debutto: Fotografia, Exchange e Young.
La Sezione Fotografia è curata da un esperto del settore quale Denis Curti e risponde all’interesse crescente dei collezionisti verso questo medium, che nell’arte contemporanea va sempre più affermandosi. In fiera troveremo quindi le istantanee di Maurizio Galimberti, le fotografie del premiato Luca Zanier e quelle di Fredi Marcarini. Artista presente, anzi, con un progetto speciale realizzato appositamente per Affordable Art Fair. Venerdì 20 marzo sarà poi il Photography Day, con un programma che vede talks, aste a tema e approfondimenti sul mercato di queste immagini.

Prima assoluta anche per la Sezione Exchange, che utilizza il network internazionale di Affordable Art Fair – che vanta 17 edizioni in 11 Paesi! – per favorire gli scambi tra le gallerie. Ad affiancare la proposta italiana, per questa iniziativa giunge quindi a Milano una selezione delle migliori gallerie attive in Olanda e, naturalmente, dei giovani talenti che in patria hanno già avuto modo di farsi notare.
Nell’ottica della promozione delle nuove leve, da sempre obiettivo primario di Affordable Art Fair, rientra anche l’apertura di tutta una sezione dedicata ai giovani artisti. Nell’area Young i visitatori avranno quindi modo di incontrare 10 giovani gallerie… e gli Young Talents, vincitori del concorso AAF CERCA YOUNG TALENTS SUPPORTED BY WARSTEINER che vi abbiamo presentato lo scorso febbraio.

Ma le novità non si esauriscono alla sola area fieristica. Per tutta la durata di Affordable Art Fair, infatti, sul tetto di Superstudio Più avrà luogo il dissodamento dell’opera Terzo Paradiso – Coltivare la città, ideata da Michelangelo Pistoletto: un’installazione incredibile perché costituita da un orto urbano, che i visitatori sono invitati a “diffondere” prelevandone piccole porzioni da cui partire per la creazione di un proprio giardino orticolo.
Altro appuntamento da non perdere è quello con l’Art Night Out di venerdì, a partire dalle 19 e fino alla mezzanotte: il primo evento off della fiera promette di diffondere il gusto per l’arte di Affordable Art Fair in tutta Milano, grazie alla collaborazione di 50 location d’eccezione.

[Immagine d’apertura: Jacqueline Schäfer, Tafel voor twee (tavolo per due), galleria The Art Shop]