Expo 2015: il racconto fotografico della Puglia

5 maggio 2015

Scena contadina nel Subappennino Dauno - Ph. Carlos Solito

Il progetto Nel nome del padre, storie di grano e di terra consacra la partecipazione della Puglia a Expo 2015 attraverso una serie di iniziative che animeranno l’area del Cluster Cereali e Tuberi riservata alla regione italiana. Venerdì 7 maggio inaugurerà Petravia, viaggio in Puglia, primo momento di una rassegna lunga sei mesi che alternerà seminari, spettacoli ed eventi artistici ,per raccontare al mondo la storia della Puglia.

In collaborazione con Casillo Group, realtà molitoria della provincia di Bari, la mostra raccoglie 32 scatti del fotoreporter e scrittore salentino Carlos Solito. L’obiettivo è ritrarre una regione produttiva e vitale attraverso l’obiettivo fotografico, prendendo spunto dalla pietra come entità ricorrente nel paesaggio, nella storia e nella creatività pugliesi.

Alta Murgia - Ph. Carlos

All’interno di Petravia, piccole imprese locali racconteranno la loro storia per omaggiare il made in Italy, mentre saranno 90 gli appuntamenti totali della rassegna, incentrati su una produttività regionale virtuosa, degna di essere raccontata. Dopo Petravia, gli altri macro-contenitori si chiameranno A fuoco lento, I semi del gusto, Per un pugno di terra: assieme, comporranno un ciclo di eventi focalizzati su quest’area del territorio italiano.