Giuseppe Terragni, tra Razionalismo e richiamo all’antico

29 maggio 2015

Giuseppe Terragni_PL 1 B 05_credits Casa dell'Architettura di Roma

Giuseppe Terragni a Roma è l’emblematico titolo della rassegna dedicata alle opere dell’architetto comasco per la Capitale e allestita, fino al 16 settembre, alla Casa dell’Architettura di Roma. Curata da Flavio Mangione e Luca Ribichini, l’esposizione si sposterà poi all’Archivio Centrale dello Stato per giungere successivamente fino a Miami e in Germania.

Le opere romane presenti in mostra consentono di inquadrare la complessa attività di Giuseppe Terragni, sostenitore dell’avanguardia architettonica italiana pur confrontandosi con le istanze tradizionali fasciste e con il proprio slancio verso il Razionalismo.

I progetti ideati da Terragni per Roma sono stati ricostruiti grazie all’uso di modelli digitali e video, a partire dai grafici originali e dalle foto d’epoca dei plastici in concorso. Il tutto, viene accompagnato in mostra da una cospicua e per lo più inedita raccolta di materiali d’archivio.

A completamento dell’esposizione, l’indagine abbraccia anche i rapporti tra Terragni e i suoi collaboratori – in particolare gli artisti Mario Radice, Marcello Nizzoli e Mario Sironi. Fondamentale supporto all’elaborazione dei progetti architettonici, gli schizzi e i grafici realizzati dagli artisti – forniti dalle istituzioni archivistiche partner dell’iniziativa – corredano la rassegna di ulteriori spunti per comprendere il lavoro di Terragni.