Il tabacchificio spagnolo che diventa centro culturale

3 settembre 2015


Chi andrà a visitare il Museo Guggenheim di Bilbao, dall’11 settembre avrà una scusa in più per prolungare il soggiorno nei Paesi Baschi. A Donostia-San Sebastián, ad appena 100 chilometri dal museo progettato da Frank O. Gehry, inaugurerà il centro per la creazione di cultura contemporanea Tabakalera.

Dopo 4 anni di lavori di riqualificazione, l’ex tabacchificio di oltre 13mila metri quadri – in attività dal 1913 al 2003 – sarà riaperto al pubblico. L’obiettivo è di affermarsi nel panorama internazionale come centro culturale specializzato nella produzione, nella ricerca e nell’esposizione di arti visive, cultura digitale, design, video e musica. Lo spazio sarà dotato di laboratori, dove professionisti e strumentazioni tecniche potranno accogliere ogni necessità creativa.

A battezzare il nuovo centro basco sarà la mostra Moving Image Contours: Points for a Surrounding Movement. L’esposizione presenterà le opere – alcune delle quali inedite – di 26 artisti nazionali e internazionali, sul tema della relazione tra produzione audiovisiva e altri linguaggi.
L’inaugurazione sarà anche l’occasione per presentare al pubblico un progetto sulla storia del tabacchificio, realizzato da un gruppo di artisti, assieme ad ex impiegati della fabbrica.