La vita a Londra, in una mappa disegnata a mano

15 ottobre 2015

Fuller aka Gareth Wood Maps Londra

Dieci anni e una buona dose di immaginazione e meticolosità ci sono voluti per completare London Town, un’incredibile – e unica – mappa di Londra, che il giovane artista inglese Fuller – al secolo Gareth Wood – ha disegnato completamente a mano, usando inchiostro nero su tavola.

Presentata al pubblico agli inizi del mese, la mappa è una geografia urbana densa di ricordi personali, un intrico di storie, curiosità, pensieri e commenti dell’artista sulla società contemporanea, mescolati ai caratteri identitari della capitale britannica.
Il risultato è un disegno criptico, una narrazione visiva senza soluzione di continuità, una mappatura emozionale vissuta in prima persona dall’artista, che ha esplorato la città in lungo e in largo per coglierne ogni aspetto.

La London Town di Fuller sarà in esposizione al Royal College of Art di Londra dall’11 al 14 dicembre. L’opera è l’ultima creazione della serie Fuller Maps, mappe che l’artista realizza per raccontare luoghi sempre diversi, in maniera non convenzionale.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close