Un museo trasformato in opera d’arte

16 novembre 2015

Jennifer Angus, In the Midnight Garden, 2015. Renwick Gallery of the Smithsonian American Art Museum. Photo by Ron Blunt

È un autunno da ricordare per la Renwick Gallery, parte dello Smithsonian American Art Museum di Washington. Dopo un restauro durato due anni, il maggiore museo d’arte statunitense ha riaperto i battenti con una mostra memorabile, che trasforma l’istituzione in una vera e propria opera totale.

Fino al 10 luglio 2016, la rassegna WONDER stupirà letteralmente il pubblico grazie alle opere di nove famosi artisti contemporanei – Jennifer Angus, Chakaia Booker, Gabriel Dawe, Tara Donovan, Patrick Dougherty, Janet Echelman, John Grade, Maya Lin e Leo Villareal – chiamati a realizzare una serie interventi site-specific per gli ambienti del museo.

La varietà di tecniche utilizzate restituisce un effetto ancora più sorprendente. Fra le sale del museo si alternano installazioni di forme e materiali differenti – dal neon al marmo ai pneumatici in gomma – celebrando il ruolo tutt’altro che passivo giocato oggi da un museo d’arte contemporanea.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close