Le canzoni di Enzo Jannacci, illustrate

20 dicembre 2015

Gente d'altri tempi mostra dedicata ad Enzo Jannacci Manifesto-ufficiale-disegno-di-Sergio-Gerasi

Alle canzoni di Enzo Jannacci è dedicata la mostra allestita al Castello Sforzesco, a Milano. Sino al 15 gennaio 2016, nella Sala conferenze della Raccolta delle stampe “A. Bertarelli”, Gente d’altri tempi. Enzo Jannacci, nuove canzoni a colori presenta più di 50 tavole firmate da fumettisti, illustratori e artisti italiani, che hanno tradotto a colori in grande formato le storie e i protagonisti dei brani più noti del cantautore milanese.

Nelle loro opere, rivive quell’umanità sfortunata, periferica, desolata che Jannacci racconta nelle canzoni con ironia, disincanto, senza mai scadere nel pietismo. “Un omaggio quindi a Enzo Jannacci e alla sua straordinaria capacità di raccontare storie legate alla quotidianità e ai personaggi ai margini della società ma anche alla sua relazione con la sua città d’origine”, ha commentato l’assessore Filippo Del Corno.

Curata da Davide Barzi e Sandro Paté, la mostra è il secondo capitolo di un’esposizione – La mia gente. Enzo Jannacci, canzoni a colori – che nel 2013, a Wow-Spazio Fumetto di Milano, riscontrava un considerevole successo di pubblico, ispirandosi al vasto repertorio musicale del grande cantautore.

Tutte le opere attualmente in esposizione saranno battute il prossimo 1° febbraio dalla Casa d’aste milanese Porro & C. Il ricavato delle vendite sarà destinato all’accompagnamento sociale delle persone senza dimora e dei venditori della rivista Scarp de’ tenis, giornale di strada promosso da Caritas Ambrosiana, che offre opportunità di lavoro, guadagno e reinserimento sociale a più di 150 persone senza dimora e in situazione di povertà, a Milano e in un’altra decina di città italiane.

[Immagine in apertura: un disegno di Sergio Gerasi, utilizzato per la locandina ufficiale dell’iniziativa]