L’arte contemporanea fa sosta all’Albergo Diurno

20 marzo 2016

Albergo-Diurno-Milano

Un evento senza precedenti: nei suoi 90 anni di storia, tra fascino, decadenza e recupero, l’Albergo Diurno Venezia di Milano non aveva mai ospitato un intervento artistico. In occasione di Miart – la fiera internazionale di arte moderna e contemporanea in programma nel capoluogo lombardo dall’8 al 10 aprile 2016 – l’artista inglese Sarah Lucas proporrà un intervento – installazione e performance – appositamente ideato per gli ambienti progettati dall’architetto Piero Portaluppi e ubicati al di sotto di Piazza Oberdan.

Curato da Massimiliano Gioni e Vincenzo de Bellis, promosso dalla Fondazione Nicola Trussardi e da Miart, con collaborazione del FAI e del Comune di Milano, Innamemorabiliamumbum si snoderà in una successione di eventi espositivi, performance e happening live attorno al tema del corpo, sulla sua rappresentazione e sulle sue voglie, per tutti i tre giorni di apertura.

Lucas, figura di primo piano nella corrente Young British Artists emersa negli anni Novanta, impiega fotografie, collage, sculture e disegni per dare vita a una sorta di teatro dell’ambiguo, scardinando stereotipi, tabù e atteggiamenti sessisti.

Realizzato tra il 1923 e il 1925 e inaugurato all’inizio del 1926, nei suoi 1200 metri quadri l’Albergo Diurno Venezia univa – insieme alle attività finalizzate alla cura e alla bellezza del corpo – vari servizi alla cittadinanza tra cui il casellario postale, l’ufficio cambio, il telefono, il deposito bagagli e lo sportello bancario. È da poco tornato a essere visitabile, grazie a un intervento di riqualificazione tuttora in corso.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close