Luisa Menazzi Moretti e la fotografia. A Villa Manin

27 marzo 2016


Fino al 15 maggio, l’Esedra di Levante di Villa Manin accoglie cinque serie fotografiche di Luisa Menazzi Moretti, cui è dedicata l’intensa rassegna Somewhere. Un percorso tematico attraverso alcuni campi d’indagine dell’artista originaria di Udine, conosciuta ben oltre i confini nazionali.

Curata da Valerio Dehò, la mostra offre al pubblico una lunga galleria di scatti, che alternano elementi naturali a ritratti umani, fino a scandagliare il valore – estetico e intimo – delle parole. Di grande impatto visivo, i soggetti scelti dalla Menazzi Moretti paiono emergere da uno sfondo carico di significati, suggerendone di nuovi allo sguardo di chi osserva.

Frutto di una grande attenzione nei confronti della realtà, le fotografie esposte racchiudono universi dalle infinite possibilità, coinvolgendo lo spettatore in un gioco di riconoscimenti ad alta partecipazione emotiva e accompagnandolo in un viaggio tra le meraviglie della quotidianità.

[Immagine in apertura: Luisa Menazzi Moretti, Fieno, 2013, serie Cose di Natura, cm 70×100]