Pasquetta: caccia al tesoro artistico in Brianza

27 marzo 2016

Rossini Art Site

È una destinazione accogliente, adatta ad un pubblico di tutte le età e dall’altissimo valore artistico: il Rossini Art Site di Briosco avvia la nuova stagione in concomitanza con il giorno di Pasquetta.
Si sono conclusi gli interventi di manutenzione che hanno interessato l’imponente parco – 10 ettari di superficie espositiva – nel quale è raccolta la collezione di sculture, e non solo – messa a punto dall’imprenditore e mecenate Alberto Rossini, a partire dai primi anni Cinquanta.

In occasione della riapertura si rinnova l’appuntamento con la tradizionale Caccia al Tesoro Artistica, ideata per grandi e piccini e sviluppata con la collaborazione di Grandi Giardini Italiani e Materiaviva: il tema di quest’edizione è “piratesco”.
Una Pasquetta dunque all’insegna del divertimento e del gioco nel parco sulle verdi colline brianzole che, nel corso di oltre 60 anni di ricerca, grazie a Rossini e alla sua famiglia si è arricchito anche con interventi site-specific: Consagra, Cascella, Pomodoro, Melotti, Munari, Varisco, gli artisti della corrente del Nouveau Realisme sono alcuni dei protagonisti del percorso artistico en plein air.

Con la Caccia al Tesoro di Pasquetta prende avvio la programmazione 2016 del parco, meta inclusa nel circuito Grandi Giardini Italiani, il network che riunisce oltre 120 siti di spettacolare bellezza ed elevato livello di manutenzione.
A un anno esatto dalla scomparsa del fondatore, aprirà la mostra Geo-graphies. Luoghi, visioni, segni, primo appuntamento di un ciclo interamente dedicato agli artisti che hanno avuto con il mecenate un rapporto diretto.

Previste anche viste guidate alla collezione permanente, attività ludico-didattiche per bambini e famiglie, laboratori, letture animate, mini rassegne teatrali, dj-set, lezioni di yoga e il cinema ambulante: un fitto programma per apprezzare, di giorno e di notte, il potenziale del parco durante la bella stagione.